25 cose da fare prima di Natale per essere felici

Lo abbiamo già detto in un articolo di qualche giorno fa e prima di noi lo hanno detto anche un paio di cantautori: “O è Natale sempre, o non è Natale mai”. A noi le feste piacciono, eccome: ci permettono di liberare la nostra creatività, ma anche di dare risalto ai valori in cui crediamo. Questo non significa che apprezziamo la connotazione consumistica del Natale o di qualsiasi altro momento dell’anno.

Ciò che ci piacerebbe portare nella vita di ciascuno è un po’ di Natale in ogni periodo dell’anno. Per questo abbiamo pensato a 25 pensieri positivi da tenere a mente e provare a mettere in pratica, dal 1° al 25 dicembre.

IMPARIAMO L’ARTE DEI PICCOLI PASSI

Perché 25 pensieri? Perché frazionare un obiettivo in azioni apparentemente semplici? Noi crediamo che spesso si banalizzino bontà, gratitudine, gentilezza. Sono atti così minuscoli, se fatti bene, da passare qualsi inosservati.

Pensateci: vi colpisce di più il sorriso di un collega che vi augura buongiorno o un momento eclatante come il pranzo tutti insieme nel giorno di festa? Spesso il primo gesto passa quasi inosservato! Riprendiamoci allora l’arte dei piccoli passi. Ce la racconta Antoine de Saint-Exupéry in alcuni celeberrimi versi che arrivano al cuore:

Non ti chiedo né miracoli né visioni
ma solo la forza necessaria per questo giorno!
Rendimi attento e inventivo per scegliere
al momento giusto
le conoscenze ed esperienze
che mi toccano particolarmente.

Rendi più consapevoli le mie scelte
nell’uso del mio tempo.
Donami di capire ciò che è essenziale
e ciò che è soltanto secondario.
Io ti chiedo la forza, l’autocontrollo e la misura:
che non mi lasci, semplicemente,
portare dalla vita
ma organizzi con sapienza
lo svolgimento della giornata.

Aiutami a far fronte,
il meglio possibile,
all’immediato
e a riconoscere l’ora presente
come la più importante.

Dammi di riconoscere
con lucidità
che le difficoltà e i fallimenti
che accompagnano la vita
sono occasione di crescita e maturazione.

Fa’ di me un uomo capace di raggiungere
coloro che hanno perso la speranza.
E dammi non quello che io desidero
ma solo ciò di cui ho davvero bisogno.

Signore, insegnami l’arte dei piccoli passi.


SPUNT-ESERCIZIO: 25 azioni per educarci alla felicità e al vero Natale

1) Lavatevi la faccia con acqua fredda 
Se lo stress prende piede, sciacquare il viso con acqua fredda ci aiuta a rilassarci e a ricordarci che bisogna rallentare.

2) Fate una telefonata ad una persona che non sentite da tempo
Ricordarci di chi ci vuole bene, anche in silenzio, è una medicina potentissima.

3) Ascoltate la vostra musica preferita
La musica parla al cuore e ci aiuta a stare meglio.

4) Fate una camminata consapevole
Quando la tensione è insopportabile, uscite temporaneamente dal campo di battaglia, camminate e respirate.

5) Guarda un film che vi ispira
A volte non troviamo il tempo per le nostre passioni: che sia un film, una mostra o un teatro, proviamoci (il film forse è, organizzativamente parlando, la cosa più semplice).

6) Leggete un libro al mese
La parola scritta è potente ed è un rimedio alla noia e all’apatia.

7) Respirate
Concentrarvi sul respiro aiuta a tornare consapevoli di voi stessi.

8) Completate un’attività
Spesso ci assale l’ansia di fronte a tutto ciò che resta da fare: abbandonate l’idea del multi-tasking e scegliete un’attività da concludere. Vi accorgerete che vedere qualcosa ultimato vi darà soddisfazione e vi motiverà a continuare.

9) Fate una lista delle cose per cui siete grati
A volte sottovalutiamo i doni che la vita ci porta: provare a dar loro un nome ci aiuta nei momenti più bui, ricordandoci le cose belle.

10) Aiutate qualcuno in modo disinteressato.
Un gesto fatto col cuore è più potente di qualsiasi sostanza chimica e ci fa stare meglio all’istante.

11) Scegliete il silenzio per sentire i vostri pensieri
Prendetevi un appuntamento al giorno con i vostri pensieri, svuotate la mente. Non sarà semplice all’inizio, ma ne varrà la pena.

12) Annotate i vostri successi e i fallimenti
Tenete un diario e annotate quello che, giorno per giorno, vi fa stare bene o vi fa stare male. Vi aiuterà rileggere i vostri pensieri, giudicare le azioni messe nere su bianco e imparare da esse.

13) Educatevi al risparmio per non perdere un’occasione
Mettete da parte qualche moneta al giorno, in un salvadanaio. Risparmiare per il vostro futuro è un modo di prendervi cura di voi semplice ma efficace.

14) Dite di sì, ma …
Non iniziate le vostre frasi con un no: se vi diciamo “non pensare a un elefante”, cos’è la prima cosa a cui pensate? Vale anche per i desideri: pensate positivo e otterrete risultati positivi.

15) … Imparate anche a dire no
Dire sì non vuol dire dire sempre sì: a volte dire no significa non solo educare, ma imparare ad amarci. Spesso diciamo no per paura di non essere apprezzati, ma non è così.

16) Ballate
Lasciate che a volte il corpo parli o si lasci andare: è un ottimo modo per aumentare la fiducia in se stessi.

17) Apparecchiate la tavola con cura
Sembra inutile, ma non lo è: una tavola curata, con tovagliette colorate, piatti e bicchieri in tinta e magari un mazzo di fiori vi aiuterà a godervi il momento del pranzo o della cena.

18) Cercate l’ordine, evitando l’ipercontrollo
Una casa ordinata è una casa piacevole da vivere: il decluttering aiuta, ma poco alla volta. Cercate di procedere a piccoli passi, vi farà stare meglio.

19) Dite a voi stessi: io valgo
E spiegatevi anche il perchè. Spesso sottovalutiamo i nostri talenti.

20) Cioccoterapia
Ogni tanto siate indulgenti con voi stessi: una cioccolata calda, qualcosa che vi piace e che vi faccia stare bene.

21) Non smettete mai di crescere, ma …
Da adulti, si tende ad iper-responsabilizzarci. Ogni tanto ricordatevi che siete stati bambini, sarà più facile capire il mondo dei piccoli. Ed il vostro.

22) Accendete candele profumate
O inventatevi una routine rilassante: colori, profumi, una tisana. Potete stare bene con gli altri solo se vi prendete cura di voi stessi.

23) Non smettete mai di cambiare
Cercate di rinnovarvi, reinventarvi: se sbagliate, riprovateci, facendo tesoro degli errori.

24) Chiedete perdono
A volte l’orgoglio ci blocca, ma chiedere scusa ha un potere quasi magico, ovviamente se è fatto con sincerità.

25) Amatevi: amerete di più la vita
Se riuscite a fare tutte le cose scritte in precedenza, probabilmente questa sarà più semplice. Non dimenticate mai che il vostro amore per gli altri può crescere in modo equilibrato solo se siete in grado di amare voi stessi.

a cura di Alessia de Falco