Alessandro: significato, origine e onomastico

Alessandro è un nome di origine greca, che significa “difensore degli uomini”.

alessandro scheda del nome

Scheda del nome Alessandro

Origine

Greca. Deriva dal nome greco “Alexandros”, composto da “alexein” (difendere) e “andros” (uomo).

Significato

Difensore degli uomini.

Onomastico

L’onomastico si celebra il:

  • 26 agosto

Varianti del nome Alessandro

  • Aleandro
  • Alexander

Curiosità sul nome Alessandro

Alessandro Magno. Ricordato dalla storia come uno dei più grandi condottieri della storia antica, Alessandro il Macedone nacque a Pella, figlio del re Filippo II, colui che aveva conquistato la Grecia, annettendola al regno macedone. Fu educato dal filosofo Aristotele e divenne re a soli vent’anni, in seguito all’assassinio di suo padre. Alessandro si rivelò un condottiero eccezionale, valoroso in battaglia ma anche capace di governare un regno immenso. In poco più di dieci anni conquistò l’impero regno di Persia, l’Egitto e si spinse fin sulle rive dell’Indo, infliggendo pesanti sconfitte ai nemici che osavano affrontarlo. Il sovrano morì a soli trentatré anni in seguito a una misteriosa malattia, che lo colpì mentre tornava in patria dopo le sue innumerevoli vittorie, ma le sue gesta rimasero per sempre nella storia.

Sant’Alessandro. Fu un soldato romano appartenente alla Legione Tebea, legione composta prevalentemente da soldati di fede cristiana. I membri della Legione Tebea disobbedirono più volte agli ordini dell’imperatore Massimiano: infatti, si rifiutarono di torturare e uccidere i cristiani. Per questa ragione la legione subì più volte la decimazione e molti soldati vennero arrestati e condannati. Alessandro, in arresto a Milano, riuscì a fuggire e si nascose a Bergamo, dove cominciò a diffondere la sua fede. Tuttavia, fu scoperto da alcuni soldati e successivamente condannato a morte.

NOTA: Questa scheda fa parte del progetto “Libro dei nomi” di portalebambini.it: una raccolta di schede contenenti il significato e l’origine dei nomi femminili italiani. Ci auguriamo che le nostre schede possano raggiungere migliaia di famiglie, aiutando ciascun bambino a conoscere meglio il nome che porta. Ricordate che il diritto al nome è sancito tra i diritti fondamentali dei bambini.