“Il tempo è un gioco, giocato splendidamente dai bambini”.
Eraclito

L’animazione d’infanzia è un’area disciplinare e professionale davvero interessante: offre un’opportunità unica per vivere e lavorare a contatto con i bambini, oltre a trattarsi di un settore in continua crescita. Alberghi, stabilimenti balneari, centri estivi e ludoteche: sono sempre di più i servizi family friendly che necessitano di animatori preparati e appassionati!

Questo percorso per animatori contiene una selezione delle nostre risorse utili per la formazione e l’aggiornamento professionale degli animatori d’infanzia. Il nostro obiettivo? Diffondere la cultura del tempo libero, per offrire ai più piccoli un’offerta di qualità sempre maggiore.

Attività

Un animatore d’infanzia dovrà possedere un ampio bagaglio di giochi e attività ludiche da proporre nei vari contesti (ludoteche e spazi chiusi, spiaggia, aree verdi etc.) e nei vari tempi.

In particolare, per gruppi di medie e grandi dimensioni (10-60 bambini), ecco alcune proposte per arricchire il tuo bagaglio professionale:

Per gruppi di piccole dimensioni (2-5 bambini) è un’ottima idea proporre giochi con carta e penna o cacce al tesoro:

Oltre ai giochi, il bagaglio di un buon animatore dovrebbe comprendere un “indovinellario”, raccolta enigmistica utile per organizzare quiz e per riempire i tempi morti. Come traccia, potresti utilizzare queste pagine:

Vi sono tante altre attività: dai giochi di prestigio al truccabimbi, passando per le sculture con i palloncini. Ciascun animatore sceglierà le attività più vicine ai suoi talenti e alle sue passioni, realizzando un curricolo unico ed inimitabile.

Conoscenze

Quali conoscenze sono necessarie ad un animatore? Accanto ad un’ottima preparazione nel campo dei giochi e delle attività ricreative, è opportuno possedere elementi di psicologia dei gruppi.

   

Pin It on Pinterest