Arriva l’estate: è tempo di giochi!

Arriva l’estate! Le scuole sono chiuse e i bambini liberi a casa, in cerca di qualche attività che gli permetta di divertirsi e rilassarsi un po’ dopo un anno fin troppo ricco di regole e impegni. Ma cosa possiamo fare per evitare che la casa diventi un campo di battaglia e soprattutto evitare che qualcuno si faccia male?

Ricordatevi: la casa non è il luogo più sicuro per correre! Usatela per creare e sperimentare

Mentre a casa si possono realizzare tanti, tantissimi laboratori artistici, mentre si può giocare in pace con le costruzioni e dipingere i soldatini, è piuttosto sconsigliata per i giochi di movimento, soprattutto se ci sono anche gli amichetti. Infatti, al di là dei piccoli danni che si potrebbero creare, è terribilmente semplice farsi male con porte e spigoli. I bambini, per via della loro natura movimentata, faticano ad accorgersi di questi potenziali pericoli.

Quindi, se decidete di rimanere a casa, meglio fare il pieno di idee con i nostri laboratori creativi. Oppure, ecco le nostre proposte più recenti:

Recentemente ci siamo occupati di realizzare costruzioni coi tappi di bottiglia
Recentemente ci siamo occupati di realizzare costruzioni coi tappi di bottiglia
Queste le potete fare a casa, senza pericolo!
Queste le potete fare a casa, senza pericolo!
Anche realizzare le proprie pedine per i giochi da tavolo può essere una bella attività da fare in casa
Anche realizzare le proprie pedine per i giochi da tavolo può essere una bella attività da fare in casa

Al parco, nel prato, all’aperto: via alle corse!

Ammettendo che ci sia bel tempo (che di questi tempi non è così semplice), vale la pena lasciare che i bambini giochino nei prati a rincorrersi, a sparviero, a guardia e ladri e in tutti gli altri modi che la fantasia suggerirà. Correre ed inseguirsi sono due gesti naturali per i piccoli, che aiutano a distendere i nervi e a scaricare le energie in eccesso, concentrandosi al contempo sul gioco in corso.

Nei prati i bambini possono correre in libertà e sicurezza, giocando a rincorrersi
Nei prati i bambini possono correre in libertà e sicurezza, giocando a rincorrersi
Al parco, soprattutto se ci sono tanti giochi, è bene invece che ci sia un adulto a supervisionare; è più facile farsi male utilizzandoli in modo sbagliato
Al parco, soprattutto se ci sono tanti giochi, è bene invece che ci sia un adulto a supervisionare; è più facile farsi male utilizzandoli in modo sbagliato

Ricordate: i bambini hanno una notevole inventiva nell’ideare giochi divertenti per tutto il gruppo, quindi potete anche lasciarli liberi di svagarsi. Sapranno sicuramente divertirsi con poco. Se invece volete provare l’ebbrezza di diventare animatori, vi consigliamo tantissimo Castellone. Abbiamo pubblicato il regolamento, vi basterà qualche straccio o dei nastri per le bandiere oltre a un modo per riconoscere i giocatori delle due squadre.

Giochi di coordinamento, di equilibrio, di abilità

Abbiamo pubblicato diverse rassegne di “giochi di una volta” con tante fotografie colorate. Giochi che stimolavano il coordinamento motorio, giochi di abilità e di intelligenza, giochi realizzati con materiali di scarto, rudimentali è molto semplici, il cui denominatore comune è il divertimento.

Spesso sono giochi che vanno costruiti prima di essere utilizzati, che quindi hanno una componente di manualità.

Giochi di equilibrio e abilità i bambini ne inventano a bizzeffe
Giochi di equilibrio e abilità i bambini ne inventano a bizzeffe
Divertirsi con dei trampoli fatti in casa è un'idea che difficilmente gli verrà in mente se non la suggerite voi!
Divertirsi con dei trampoli fatti in casa è un’idea che difficilmente gli verrà in mente se non la suggerite voi!
Colorare, muoversi, agire in libertà
Colorare, muoversi, agire in libertà

E infine, i videogiochi

Amati eppure odiati, usati tanto come premi quanto come punizioni. Molti bambini non chiedono altro che una console per passare l’estate, e non farebbero altro per davvero. Purtroppo, per molti di loro è davvero così. Come regolarsi dunque con questi strani videogiochi?

Non sempre i videogiochi sono negativi; però, bisogna utilizzarli con parsimonia
Non sempre i videogiochi sono negativi; però, bisogna utilizzarli con parsimonia

Diamoci un limite: evitate di farli utilizzare per più di un paio d’ore al giorno. I bambini devono avere occasioni per sfogarsi all’aperto, per giocare con i propri amici. La tecnologia tende a isolare ma soprattutto a farci stare seduti. Così, perdiamo il piacere di giocare a contatto con la natura ma soprattutto perdiamo un’occasione d’oro per socializzare ed utilizzare la fantasia.