Oggi tendiamo ad identificare la tecnologia con l’informatica, ma il panorama è molto più ampio: il termine tecnologia indica l’insieme di tutti gli strumenti prodotti dall’uomo (macchine, armi, utensili, indumenti, etc.) e l’abilità necessaria a realizzarli. Una parte di questi strumenti è il ramo dell’IT (Information Technology) o, in italiano, TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione), che comprende tutte le attrezzature necessarie a elaborare, memorizzare e trasmettere dati.
Tuttavia, il campo della tecnologia è infinitamente più ampio: uno smartphone è tecnologia, ma anche una matita è tecnologia. Le azioni necessarie a produrre quel telefono cellulare e quella matita sono tecnologia.

Quando inizia la storia della tecnologia? Circa 2 milioni di anni fa, quando gli ominidi realizzarono il primo chopper preistorico. Si trattava di una pietra in selce, scheggiata utilizzando un’altra pietra per renderla appuntita e tagliente. Un antenato dei coltelli. Oggi può sembrare un oggetto primitivo (in effetti lo è!), ma per i primi ominidi fu una grande conquista.
Perché quel chopper era tecnologia? Perché l’uomo aveva dovuto pensare, progettare e lavorare per modificare un oggetto naturale (un sasso). In questo modo, è stato costruito un oggetto artificiale, utile per la vita quotidiana.

ATTIVITÀ DI TECNOLOGIA PER LA SCUOLA PRIMARIA

Per quanto riguarda la tecnologia informatica, consigliamo di muovere i primi passi con il coding unplugged: si tratta di un’attività carta e matita (non c’è bisogno di pc né connessioni) per comprendere i linguaggi che stanno alla base dell’informatica.

Accanto al coding e ai laboratori informatici, sarebbe bello proporre dei laboratori tecnologici “tradizionali”. Ecco alcuni esempi:

In particolare, realizzare un kamishibai o dei segnalibri fai da te sono ottime attività tecnologiche: permettono ai bambini di realizzare con le proprie mani oggetti che altrimenti avrebbero dovuto acquistare. Educare all’autoproduzione – dove possibile – è un ottimo obiettivo formativo per l’area tecnologica.

Pin It on Pinterest