BUSSETTI: RIDURRE I COMPITI DELLE VACANZE

Vorrei sensibilizzare il corpo docente e le scuole ad un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze natalizie“.

Ecco cosa ha dichiarato il ministro dell’istruzione Marco Bussetti negli ultimi giorni, preannunciando una circolare ministeriale – non vincolante – che inviterà i docenti alla moderazione nell’assegnare i compiti per le vacanze. Il tempo libero dovrebbe rimanere tale: tempo da dedicare alla famiglia, agli amici, agli hobby e allo sport, almeno nelle intenzioni del ministro.

Sulla pagina Facebook del ministro leggiamo: “Nei prossimi giorni le scuole riceveranno i miei auguri di Natale e un invito ai docenti a considerare il bisogno di riposo degli studenti e delle loro famiglie limitando, se possibile, il carico dei compiti durante le vacanze. Nessuna ingerenza. Ho totale rispetto dell’autonomia delle scuole. Credo che le festività possano essere un’occasione per consentire ai ragazzi di stare con i propri cari, con gli amici, di dedicarsi alla lettura o ai propri hobby, fare movimento, visitare mostre. Ritrovare il piacere di stare insieme è un bel modo per celebrare il Santo Natale“.

Alle dichiarazioni del ministro Bussetti sono seguite dure repliche, come quella di Stefano d’Errico, segretario nazionale Unicobas: “è bene che Bussetti faccia il Ministro, il codice deontologico dei docenti lo devono scrivere i docenti. Sarebbe come se il ministro della sanità suggerisse ai medici i farmaci da prescrivere”.

FONTI