Categoria: matematica

La moltiplicazione

In questo articolo troverete i nostri appunti sulla moltiplicazione per la classe seconda (ex seconda elementare).

Indice:
La moltiplicazione
La moltiplicazione come addizione ripetuta
Come risolvere una moltiplicazione
I termini della moltiplicazione
Esercizi sulla moltiplicazione

La moltiplicazione

La moltiplicazione è un’operazione aritmetica tra due numeri detti fattori; il suo risultato si chiama prodotto e si ottiene addizionando il primo fattore (moltiplicando) tante volte quante indicato dal secondo fattore (moltiplicatore).
In parole più semplici, la moltiplicazione è un’addizione ripetuta.
Per indicare una moltiplicazione tra due numeri si utilizza il simbolo per (×); si possono utilizzare anche il punto a mezza altezza (⋅) o, in informatica, l’asterisco (*).

Ecco un esempio:

2 × 5 = 2 + 2 + 2 + 2 + 2 (per trovare il prodotto di due per cinque addizioniamo il due per cinque volte)

Quando svolgiamo una moltiplicazione dobbiamo sempre ricordare che:

  • Il prodotto di qualsiasi numero moltiplicato per uno è uguale a uno. Per questa ragione il numero uno è detto elemento neutro della moltiplicazione.
  • Il prodotto di qualsiasi numero moltiplicato per zero è uguale a zero. Lo zero è detto anche elemento assorbente della moltiplicazione.

La moltiplicazione gode di tre proprietà (ne abbiamo parlato più dettagliatamente nell’articolo sulle proprietà della moltiplicazione, dove troverete anche tanti esempi):

  • Proprietà commutativa
  • Proprietà associativa
  • Proprietà distributiva

Per approfondire:
🔴 La prova della moltiplicazione
🟠 La prova del nove
🟡 Moltiplicazioni in colonna
🟢 Moltiplicazioni con la virgola
🔵 Proprietà della moltiplicazione

La moltiplicazione come addizione ripetuta

È una delle quattro operazioni aritmetiche fondamentali, insieme all’addizione, alla sottrazione e alla divisione. La moltiplicazione ci aiuta a sommare tanti numeri uguali in modo veloce, con un’unica operazione. Quando si insegna la moltiplicazione in classe seconda (la ex seconda elementare) è importante partire dal concetto di addizione ripetuta. Immaginate questa situazione: Il nonno di Leonardo gli ha regalato otto buste di figurine; dentro ogni busta ci sono 5 figurine. Per calcolare quante figurine troverà Giacomo in tutto abbiamo due possibilità; la prima è quella di sommare il numero di figurine dentro ogni busta (5) tante volte quante sono le buste (8):

5 + 5 + 5 + 5 + 5 + 5 + 5 + 5 = 40

La seconda possibilità è quella di usare una moltiplicazione:

5 × 8 = 40

Ecco un altro esempio: Emma è andata a fare una gita in fattoria. In un recinto ci sono 5 maiali; ogni maiale ha 4 zampe. Quante zampe conterà in tutto Emma? Anche in questo caso possiamo usare un’addizione ripetuta:

4 + 4 + 4 + 4 + 4 = 20

Oppure una moltiplicazione:

4 × 5 = 20

Come risolvere una moltiplicazione

Comodo, vero? Per calcolare il prodotto di una moltiplicazione, inizialmente, i bambini dovranno svolgere l’addizione ripetuta utilizzando uno dei metodi che già conoscono (linea dei numeri, metodo degli schieramenti o dei reticoli, dita delle mani, calcolo mentale, etc.). Quest’operazione porterà via un po’ di tempo; quando i bambini avranno ben compreso per bene il concetto di moltiplicazione come addizione ripetuta, potrete introdurre la tavola pitagorica e le tabelline:

Imparare a memoria le tabelline fondamentali (da quella dell’1 a quella del 10) permetterà ai bambini di risolvere le moltiplicazioni molto più velocemente. Per aiutarvi a spiegare, studiare e ripassare le tabelline abbiamo preparato una sezione didattica apposita, con tante schede da stampare ed esercizi interattivi:

Tabelline:
🔴 Tabellina dell’1
🟠 Tabellina del 2
🟡 Tabellina del 3
🟢 Tabellina del 4
🔵 Tabellina del 5
🟣 Tabellina del 6
🔴 Tabellina del 7
🟠 Tabellina dell’8
🟡 Tabellina del 9
🟢 Tabellina del 10
🔵 Tabellina dell’11
↩️ Tutte le tabelline

I termini della moltiplicazione

Come tutte le altre operazioni aritmetiche, anche i termini della moltiplicazione hanno dei nomi particolari: i primi due termini si chiamano fattori mentre il risultato si chiama prodotto.

  • Fattori, sono i primi due termini della moltiplicazione
  • Moltiplicando, è il primo fattore di una moltiplicazione
  • Moltiplicatore, è il secondo fattore di una moltiplicazione
  • Per (×), è il simbolo matematico che identifica una moltiplicazione e si trova tra il primo e il secondo fattore
  • Prodotto, è il risultato di una moltiplicazione.

Nella moltiplicazione: 3 × 5 = 15

  • Il primo fattore (moltiplicando) è 3
  • Il secondo fattore (moltiplicatore) è 5
  • Il prodotto è 15

Esercizi sulla moltiplicazione

🔴 Problemi con la moltiplicazione

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Tag: moltiplicazione, termini moltiplicazione, moltiplicazione seconda elementare

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.

Proprietà delle operazioni

Proprietà delle operazioni

Proprietà commutativa

Proprietà distributiva

Proprietà associativa

Proprietà dissociativa

Proprietà invariantiva

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.

Proprietà della divisione

La divisione gode di due proprietà: la proprietà invariantiva e la proprietà distributiva.

Proprietà delle operazioni:
🔴 Proprietà dell’addizione
🟠 Proprietà della sottrazione
🟡 Proprietà della moltiplicazione
🟢 Proprietà della divisione
↩️ Tutte le proprietà delle operazioni

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.

Tabellina del 12

La tabellina del 12 si ottiene moltiplicando 12 per tutti i numeri naturali da 0 a 10. In questo articolo troverete la tabellina da leggere e da stampare, i nostri consigli per memorizzarla velocemente e senza stress, le schede didattiche per la scuola primaria e gli esercizi interattivi. Se state cercando un’altra tabellina, non preoccupatevi: la troverete nel nostro articolo sulle tabelline.

Indice:
La tabellina del 12
Imparare la tabellina del 12
Schede didattiche
Consigli generali per imparare le tabelline
Domande e risposte

La tabellina del 12

La tabellina del dodici è una sequenza di undici numeri che si ottengono moltiplicando 12 per tutti i numeri naturali da 0 a 10. È composta dai numeri: 0, 12, 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108, 120. Rappresentando graficamente la tabellina del 12, si ottiene una tabella composta da undici righe:

Tabellina del 12
12 x 0 = 0
12 x 1 = 12
12 x 2 = 24
12 x 3 = 36
12 x 4 = 48
12 x 5 = 60
12 x 6 = 72
12 x 7 = 84
12 x 8 = 96
12 x 9 = 108
12 x 10 = 120
Rappresentazione grafica della tabellina del 12

Imparare la tabellina del 12

A differenza delle tabelline fondamentali (dall’1 al 10), solitamente la tabellina del 12 non si fa studiare a memoria: infatti è possibile ricavare facilmente i prodotti di 12 per i numeri naturali fino a 10 svolgendo la moltiplicazione in colonna.

Anzi, lavorare sulle tabelline dell’11, del 12, del 13, del 14 e del 15 potrebbe essere un primo e utile esercizio sullo svolgimento delle moltiplicazioni in colonna.

Se invece intendete insegnare a memoria anche questa tabellina, vi consigliamo di seguire lo stesso procedimento che vi abbiamo suggerito per le altre tabelline.

Fase 1: Lettura – Per cominciare, vi suggeriamo di far leggere la tabellina dell’11 ai bambini per alcune volte consecutive. Può essere utile avere uno schema grafico da incollare sul quaderno e successivamente chiedere ai bambini di copiare la tabellina più volte nelle pagine seguenti. Se ne avete bisogno, sul nostro sito sono disponibili tutte le tabelline da stampare e ritagliare, in formato tascabile o illustrato.

Fase 2: Ripetizione – Successivamente, potreste introdurre una filastrocca o una canzone per aiutare i bambini a memorizzare gli 11 numeri che compongono questa tabellina. In questa fase dovete fare attenzione a non creare misconcezioni: i bambini dovranno sempre avere ben chiaro che gli undici numeri che compongono la tabellina sono il prodotto di 12 per i numeri naturali da 0 a 10. Potete utilizzare le nostre filastrocche delle tabelline o cercare delle canzoni in rete.

Fase 3: Ripetizione (avanzata) – Utilizzando un set di flashcard, dividete i bambini in coppie e chiedetegli di ripetere le tabelline interrogandosi a vicenda. Per rendere questa attività più divertente e al tempo stesso fornire un supporto visivo ai bambini, potreste associare ogni numero a un’immagine che fa rima con esso (sette – polpette, quattordici – forbici, etc.) e inserirla sulla flashcard.

Fase 4: Esercizi in ordine consecutivo – A questo punto i bambini saranno pronti per i primi esercizi. Cominciate proponendo le tabelline in ordine consecutivo, come schema da completare. In questa fase potete anche utilizzare degli esercizi interattivi: in rete ne troverete moltissimi.

Fase 5: Esercizi in ordine sparso – Quando i bambini saranno sufficientemente sicuri nel completare la tabellina in ordine consecutivo, potrete proporre degli esercizi in ordine sparso. Anche in questa fase potete avvalervi degli esercizi interattivi.

Fase 6: Consolidamento con il gioco – Per consolidare la conoscenza delle tabelline, potete proporre alcuni giochi. Ce ne sono davvero moltissimi: noi abbiamo raccolto i principali nel nostro articolo “Giochi con le tabelline“, dove troverete anche tante matrici stampabili.

Schede didattiche

In arrivo…

Consigli generali per imparare le tabelline

L’apprendimento delle tabelline è una tappa importante nel percorso scolastico di ogni bambino. Memorizzare le moltiplicazioni in modo sicuro e veloce permette di svolgere calcoli con maggiore fluidità e sicurezza, aprendo la strada a una maggiore autonomia nello studio della matematica.

Ecco alcuni consigli per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline in modo efficace e divertente:

  • Ripetizione: la ripetizione è fondamentale per fissare le tabelline nella memoria a lungo termine. Dedicate un po’ di tempo ogni giorno alla ripetizione delle tabelline; potete inserirle nella vostra routine sotto forma di gioco, filastrocche o esercizi interattivi.
  • Perseveranza: imparare le tabelline richiede tempo e pazienza. Non scoraggiatevi se il vostro bambino non ottiene risultati immediati. Continuate a incoraggiarlo e a supportarlo nel suo percorso di apprendimento. Ma soprattutto, ricordate: ogni bambino ha tempi di apprendimento diversi; potrebbero volerci settimane o mesi.
  • Apprendimento personalizzato: Non tutti i bambini imparano allo stesso modo. Osservate il vostro bambino e cercate di capire quali tecniche mnemoniche sono più adatte al suo stile di apprendimento.
  • Divertimento e tecnologia: rendete l’apprendimento delle tabelline un’esperienza divertente. Esistono moltissimi giochi, canti e applicazioni interattive in grado di rendere lo studio delle tabelline piacevole e motivante. Non abbiate paura di sperimentare.
  • Collaborazione scuola-famiglia: la sinergia tra insegnanti e genitori è fondamentale supportate per offrire a vostro figlio un’esperienza di apprendimento coerente e costante. Condividere lo stesso programma è fondamentale!

Ricordate che il vostro ruolo di – insegnanti o genitori, non fa differenza – è fondamentale per supportare il bambino nel suo percorso di apprendimento. Con pazienza, perseveranza e un pizzico di creatività, ogni bambino imparerà le tabelline in modo duraturo e senza stress. In bocca al lupo!

Domande e risposte

Di seguito risponderemo ad alcune domande frequenti a proposito della tabellina del dodici.

Qual è la tabellina del 12?

La tabellina del dodici è composta da undici numeri: 0, 12, 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 106, 120. Questi numeri sono il prodotto di dodici per tutti i numeri naturali da 0 a 10.

Come spiegare la tabellina del 12?

Potreste introdurre questa tabellina spiegando semplicemente che si tratta del prodotto di 12 per tutti i numeri da 0 a 10 e che è utile conoscerla a memoria perché ci aiuterà a calcolare velocemente il prodotto di numeri più grandi; senza conoscere le tabelline, infatti, è impossibile calcolare il prodotto di due numeri maggiori di 10. Se siete alla ricerca di consigli e suggerimenti per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline, vi consigliamo di leggere attentamente i paragrafi “Imparare la tabellina del 12” e “Consigli generali per imparare le tabelline” presenti in questo articolo.

Tabelline:
🔴 Tabellina dell’1
🟠 Tabellina del 2
🟡 Tabellina del 3
🟢 Tabellina del 4
🔵 Tabellina del 5
🟣 Tabellina del 6
🔴 Tabellina del 7
🟠 Tabellina dell’8
🟡 Tabellina del 9
🟢 Tabellina del 10
🔵 Tabellina dell’11
↩️ Tutte le tabelline

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Tag: tabellina del 12, schede didattiche, esercizi

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.

Tabellina dell’1

La tabellina dell’1 non avrà più segreti dopo aver letto questo articolo! Troverete la tabellina da leggere e da stampare, i nostri consigli per memorizzarla velocemente e senza stress, le schede didattiche per la scuola primaria e gli esercizi interattivi. Se state cercando un’altra tabellina, non preoccupatevi: la troverete nel nostro articolo sulle tabelline.

Indice:
La tabellina dell’1
Imparare la tabellina dell’1
Schede didattiche
Consigli generali per imparare le tabelline
Domande e risposte

La tabellina dell’1

La tabellina dell’1 è una sequenza di undici numeri che si ottengono moltiplicando 1 per tutti i numeri naturali da 0 a 10. È composta dai numeri: 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10. Rappresentando graficamente la tabellina dell’1, si ottiene una tabella composta da undici righe:

Tabellina dell’1
1 x 0 = 0
1 x 1 = 1
1 x 2 = 2
1 x 3 = 3
1 x 4 = 4
1 x 5 = 5
1 x 6 = 6
1 x 7 = 7
1 x 8 = 8
1 x 9 = 9
1 x 10 = 10
Rappresentazione grafica della tabellina dell’1

Imparare la tabellina dell’1

Le tabelline sono un vero e proprio incubo per molti bambini (oltre che per i loro insegnanti e genitori). Lo scopo di questo articolo è quello di offrire consigli realmente utili per semplificare l’apprendimento di questa sequenza numerica. Imparare le tabelline non è un semplice esercizio di memoria, ma un requisito essenziale per poter svolgere le moltiplicazioni in colonna e a mente modo rapido e corretto. Potreste anche realizzare un piccolo lapbook, un manufatto pieghevole e interattivo, come il fiore delle tabelline.

Fase 1: Lettura – Per cominciare, vi suggeriamo di far leggere la tabellina dell’1 ai bambini per alcune volte consecutive. Può essere utile avere uno schema grafico da incollare sul quaderno e successivamente chiedere ai bambini di copiare la tabellina più volte nelle pagine seguenti. Se ne avete bisogno, sul nostro sito sono disponibili tutte le tabelline da stampare e ritagliare, in formato tascabile o illustrato.

Fase 2: Ripetizione – Successivamente, potreste introdurre una filastrocca o una canzone per aiutare i bambini a memorizzare gli 11 numeri che compongono questa tabellina. In questa fase dovete fare attenzione a non creare misconcezioni: i bambini dovranno sempre avere ben chiaro che gli undici numeri che compongono la tabellina sono il prodotto di 1 per i numeri naturali da 0 a 10. Potete utilizzare le nostre filastrocche delle tabelline o cercare delle canzoni in rete.

Fase 3: Ripetizione (avanzata) – Utilizzando un set di flashcard, dividete i bambini in coppie e chiedetegli di ripetere le tabelline interrogandosi a vicenda. Per rendere questa attività più divertente e al tempo stesso fornire un supporto visivo ai bambini, potreste associare ogni numero a un’immagine che fa rima con esso (sette – polpette, quattordici – forbici, etc.) e inserirla sulla flashcard.

Fase 4: Esercizi in ordine consecutivo – A questo punto i bambini saranno pronti per i primi esercizi. Cominciate proponendo le tabelline in ordine consecutivo, come schema da completare. In questa fase potete anche utilizzare degli esercizi interattivi: in rete ne troverete moltissimi.

Fase 5: Esercizi in ordine sparso – Quando i bambini saranno sufficientemente sicuri nel completare la tabellina in ordine consecutivo, potrete proporre degli esercizi in ordine sparso. Anche in questa fase potete avvalervi degli esercizi interattivi.

Fase 6: Consolidamento con il gioco – Per consolidare la conoscenza delle tabelline, potete proporre alcuni giochi. Ce ne sono davvero moltissimi: noi abbiamo raccolto i principali nel nostro articolo “Giochi con le tabelline“, dove troverete anche tante matrici stampabili.

Fase 7: Tabelline miste – Quando i bambini saranno in grado di ripetere con sicurezza la tabellina dell’otto, sia in ordine consecutivo che sparso, potrete proporre esercitazioni con le tabelline miste.

Schede didattiche

Ecco alcune semplici schede didattiche che potete utilizzare per consolidare l’apprendimento di questa tabellina. Si tratta di schede operative che potete stampare e proporre ai bambini sia come esercizi in classe che come compiti a casa.

Consigli generali per imparare le tabelline

L’apprendimento delle tabelline è una tappa importante nel percorso scolastico di ogni bambino. Memorizzare le moltiplicazioni in modo sicuro e veloce permette di svolgere calcoli con maggiore fluidità e sicurezza, aprendo la strada a una maggiore autonomia nello studio della matematica.

Ecco alcuni consigli per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline in modo efficace e divertente:

  • Ripetizione: la ripetizione è fondamentale per fissare le tabelline nella memoria a lungo termine. Dedicate un po’ di tempo ogni giorno alla ripetizione delle tabelline; potete inserirle nella vostra routine sotto forma di gioco, filastrocche o esercizi interattivi.
  • Perseveranza: imparare le tabelline richiede tempo e pazienza. Non scoraggiatevi se il vostro bambino non ottiene risultati immediati. Continuate a incoraggiarlo e a supportarlo nel suo percorso di apprendimento. Ma soprattutto, ricordate: ogni bambino ha tempi di apprendimento diversi; potrebbero volerci settimane o mesi.
  • Apprendimento personalizzato: Non tutti i bambini imparano allo stesso modo. Osservate il vostro bambino e cercate di capire quali tecniche mnemoniche sono più adatte al suo stile di apprendimento.
  • Divertimento e tecnologia: rendete l’apprendimento delle tabelline un’esperienza divertente. Esistono moltissimi giochi, canti e applicazioni interattive in grado di rendere lo studio delle tabelline piacevole e motivante. Non abbiate paura di sperimentare.
  • Collaborazione scuola-famiglia: la sinergia tra insegnanti e genitori è fondamentale supportate per offrire a vostro figlio un’esperienza di apprendimento coerente e costante. Condividere lo stesso programma è fondamentale!

Ricordate che il vostro ruolo di – insegnanti o genitori, non fa differenza – è fondamentale per supportare il bambino nel suo percorso di apprendimento. Con pazienza, perseveranza e un pizzico di creatività, ogni bambino imparerà le tabelline in modo duraturo e senza stress. In bocca al lupo!

Domande e risposte

Di seguito risponderemo ad alcune domande frequenti a proposito della tabellina dell’uno.

Qual è la tabellina dell’1?

La tabellina del sei è composta da undici numeri: 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10. Questi numeri sono il prodotto di 1 per tutti i numeri naturali da 0 a 10.

Come spiegare la tabellina dell’1?

Potreste introdurre questa tabellina spiegando semplicemente che si tratta del prodotto di 1 per tutti i numeri da 0 a 10 e che è utile conoscerla a memoria perché ci aiuterà a calcolare velocemente il prodotto di numeri più grandi; senza conoscere le tabelline, infatti, è impossibile calcolare il prodotto di due numeri maggiori di 10. Se siete alla ricerca di consigli e suggerimenti per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline, vi consigliamo di leggere attentamente i paragrafi “Imparare la tabellina dell’1” e “Consigli generali per imparare le tabelline” presenti in questo articolo.

Tabelline:
🔴 Tabellina dell’1
🟠 Tabellina del 2
🟡 Tabellina del 3
🟢 Tabellina del 4
🔵 Tabellina del 5
🟣 Tabellina del 6
🔴 Tabellina del 7
🟠 Tabellina dell’8
🟡 Tabellina del 9
🟢 Tabellina del 10
🔵 Tabellina dell’11
↩️ Tutte le tabelline

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Tag: tabellina 1, tabellina dell’1, schede didattiche, esercizi

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.

Tabellina del 10

La tabellina del 10 non avrà più segreti dopo aver letto questo articolo! Troverete la tabellina da leggere e da stampare, i nostri consigli per memorizzarla velocemente e senza stress, le schede didattiche per la scuola primaria e gli esercizi interattivi. Se state cercando un’altra tabellina, non preoccupatevi: la troverete nel nostro articolo sulle tabelline.

Indice:
La tabellina del 10
Imparare la tabellina del 10
Schede didattiche
Consigli generali per imparare le tabelline
Domande e risposte

La tabellina del 10

La tabellina del dieci è una sequenza di undici numeri che si ottengono moltiplicando 10 per tutti i numeri naturali da 0 a 10. È composta dai numeri: 0, 10, 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80, 90, 100. Rappresentando graficamente la tabellina del 2, si ottiene una tabella composta da undici righe:

Tabellina del 10
10 x 0 = 0
10 x 1 = 10
10 x 2 = 20
10 x 3 = 30
10 x 4 = 40
10 x 5 = 50
10 x 6 = 60
10 x 7 = 70
10 x 8 = 80
10 x 9 = 90
10 x 10 = 100
Rappresentazione grafica della tabellina del 10

Imparare la tabellina del 10

Le tabelline sono un vero e proprio incubo per molti bambini (oltre che per i loro insegnanti e genitori). Lo scopo di questo articolo è quello di offrire consigli realmente utili per semplificare l’apprendimento di questa sequenza numerica. Imparare le tabelline non è un semplice esercizio di memoria, ma un requisito essenziale per poter svolgere le moltiplicazioni in colonna e a mente modo rapido e corretto. Potreste anche realizzare un piccolo lapbook, un manufatto pieghevole e interattivo, come il fiore delle tabelline.

Fase 1: Lettura – Per cominciare, vi suggeriamo di far leggere la tabellina del 10 ai bambini per alcune volte consecutive. Può essere utile avere uno schema grafico da incollare sul quaderno e successivamente chiedere ai bambini di copiare la tabellina più volte nelle pagine seguenti. Se ne avete bisogno, sul nostro sito sono disponibili tutte le tabelline da stampare e ritagliare, in formato tascabile o illustrato.

Fase 2: Ripetizione – Successivamente, potreste introdurre una filastrocca o una canzone per aiutare i bambini a memorizzare gli 11 numeri che compongono questa tabellina. In questa fase dovete fare attenzione a non creare misconcezioni: i bambini dovranno sempre avere ben chiaro che gli undici numeri che compongono la tabellina sono il prodotto di 10 per i numeri naturali da 0 a 10. Potete utilizzare le nostre filastrocche delle tabelline o cercare delle canzoni in rete.

Fase 3: Ripetizione (avanzata) – Utilizzando un set di flashcard, dividete i bambini in coppie e chiedetegli di ripetere le tabelline interrogandosi a vicenda. Per rendere questa attività più divertente e al tempo stesso fornire un supporto visivo ai bambini, potreste associare ogni numero a un’immagine che fa rima con esso (sette – polpette, quattordici – forbici, etc.) e inserirla sulla flashcard.

Fase 4: Esercizi in ordine consecutivo – A questo punto i bambini saranno pronti per i primi esercizi. Cominciate proponendo le tabelline in ordine consecutivo, come schema da completare. In questa fase potete anche utilizzare degli esercizi interattivi: in rete ne troverete moltissimi.

Fase 5: Esercizi in ordine sparso – Quando i bambini saranno sufficientemente sicuri nel completare la tabellina in ordine consecutivo, potrete proporre degli esercizi in ordine sparso. Anche in questa fase potete avvalervi degli esercizi interattivi.

Fase 6: Consolidamento con il gioco – Per consolidare la conoscenza delle tabelline, potete proporre alcuni giochi. Ce ne sono davvero moltissimi: noi abbiamo raccolto i principali nel nostro articolo “Giochi con le tabelline“, dove troverete anche tante matrici stampabili.

Fase 7: Tabelline miste – Quando i bambini saranno in grado di ripetere con sicurezza la tabellina dell’otto, sia in ordine consecutivo che sparso, potrete proporre esercitazioni con le tabelline miste.

Schede didattiche

Ecco alcune semplici schede didattiche che potete utilizzare per consolidare l’apprendimento di questa tabellina. Si tratta di schede operative che potete stampare e proporre ai bambini sia come esercizi in classe che come compiti a casa.

Consigli generali per imparare le tabelline

L’apprendimento delle tabelline è una tappa importante nel percorso scolastico di ogni bambino. Memorizzare le moltiplicazioni in modo sicuro e veloce permette di svolgere calcoli con maggiore fluidità e sicurezza, aprendo la strada a una maggiore autonomia nello studio della matematica.

Ecco alcuni consigli per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline in modo efficace e divertente:

  • Ripetizione: la ripetizione è fondamentale per fissare le tabelline nella memoria a lungo termine. Dedicate un po’ di tempo ogni giorno alla ripetizione delle tabelline; potete inserirle nella vostra routine sotto forma di gioco, filastrocche o esercizi interattivi.
  • Perseveranza: imparare le tabelline richiede tempo e pazienza. Non scoraggiatevi se il vostro bambino non ottiene risultati immediati. Continuate a incoraggiarlo e a supportarlo nel suo percorso di apprendimento. Ma soprattutto, ricordate: ogni bambino ha tempi di apprendimento diversi; potrebbero volerci settimane o mesi.
  • Apprendimento personalizzato: Non tutti i bambini imparano allo stesso modo. Osservate il vostro bambino e cercate di capire quali tecniche mnemoniche sono più adatte al suo stile di apprendimento.
  • Divertimento e tecnologia: rendete l’apprendimento delle tabelline un’esperienza divertente. Esistono moltissimi giochi, canti e applicazioni interattive in grado di rendere lo studio delle tabelline piacevole e motivante. Non abbiate paura di sperimentare.
  • Collaborazione scuola-famiglia: la sinergia tra insegnanti e genitori è fondamentale supportate per offrire a vostro figlio un’esperienza di apprendimento coerente e costante. Condividere lo stesso programma è fondamentale!

Ricordate che il vostro ruolo di – insegnanti o genitori, non fa differenza – è fondamentale per supportare il bambino nel suo percorso di apprendimento. Con pazienza, perseveranza e un pizzico di creatività, ogni bambino imparerà le tabelline in modo duraturo e senza stress. In bocca al lupo!

Domande e risposte

Di seguito risponderemo ad alcune domande frequenti a proposito della tabellina del dieci.

Qual è la tabellina del 10?

La tabellina del sei è composta da undici numeri: 0, 10, 20, 30, 40, 50, 60, 70, 80, 90, 100. Questi numeri sono il prodotto di 10 per tutti i numeri naturali da 0 a 10.

Come spiegare la tabellina del 10?

Potreste introdurre questa tabellina spiegando semplicemente che si tratta del prodotto di 10 per tutti i numeri da 0 a 10 e che è utile conoscerla a memoria perché ci aiuterà a calcolare velocemente il prodotto di numeri più grandi; senza conoscere le tabelline, infatti, è impossibile calcolare il prodotto di due numeri maggiori di 10. Se siete alla ricerca di consigli e suggerimenti per aiutare i bambini a memorizzare le tabelline, vi consigliamo di leggere attentamente i paragrafi “Imparare la tabellina del 10” e “Consigli generali per imparare le tabelline” presenti in questo articolo.

Tabelline:
🔴 Tabellina dell’1
🟠 Tabellina del 2
🟡 Tabellina del 3
🟢 Tabellina del 4
🔵 Tabellina del 5
🟣 Tabellina del 6
🔴 Tabellina del 7
🟠 Tabellina dell’8
🟡 Tabellina del 9
🟢 Tabellina del 10
🔵 Tabellina dell’11
↩️ Tutte le tabelline

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Tag: tabellina del 10, schede didattiche, esercizi

In questa sezione potete trovare le nostre schede didattiche sulla tabellina del 10. Cliccate sulle immagini o sui pulsanti per stampare le schede.

10 x 0 = 0
10 x 1 = 10
10 x 2 = 20
10 x 3 = 30
10 x 4 = 40
10 x 5 = 50
10 x 6 = 60
10 x 7 = 70
10 x 8 = 80
10 x 9 = 90
10 x 10 = 100

Attenzione: queste immagini sono protette da copyright. Riprodurle sul web – compresi i social network – senza la nostra autorizzazione scritta è vietato ai sensi di legge. È sempre permessa la stampa per uso personale (es. per colorare) e per uso didattico (es. esercizi in classe).

Tabellina del 10

Su portalebambini.it potete trovare una raccolta di schede didattiche per i bambini della scuola primaria. Le schede si dividono in: 1) schede e tavole riassuntive, per ripassare i concetti fondamentali delle varie discipline ed organizzarli graficamente in modo gerarchico, 2) esercitazioni, progettate in modo da facilitare l’apprendimento dei concetti.

Le nostre esercitazioni seguono le buone pratiche individuate dagli studi scientifici. Ad esempio, al fondo di ciascuna scheda è presente un piccolo box di autovalutazione, da utilizzare dopo la correzione in classe. In questo modo i bambini riceveranno un feedback immediato del loro lavoro.
Vale la pena notare che queste schede didattiche non sostituiscono la didattica tradizionale, i lavori sul quaderno, gli esercizi di dettatura e le altre pratiche che da decenni si impiegano con successo nella scuola primaria. Al contrario, li proponiamo ad integrazione e potenziamento del buon lavoro svolto in classe, oppure come esercitazioni per il recupero delle competenze.

Tabelline:
🔴 Tabellina dell’1
🟠 Tabellina del 2
🟡 Tabellina del 3
🟢 Tabellina del 4
🔵 Tabellina del 5
🟣 Tabellina del 6
🔴 Tabellina del 7
🟠 Tabellina dell’8
🟡 Tabellina del 9
🟢 Tabellina del 10
🔵 Tabellina dell’11
↩️ Tutte le tabelline

Schede di matematica:
🔴 Matematica – Classe prima
🟠 Matematica – Classe seconda
🟡 Matematica – Classe terza
🟢 Matematica – Classe quarta
🔵 Matematica – Classe quinta
↩️ Matematica – Tutte le schede

Tag: tabellina del 10, schede didattiche tabellina del 10, tabellina del 10 scuola primaria, esercizi tabellina del 10

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.