Categoria: giochi

Giochi da fare in due

Scoprite tanti giochi da fare in due a casa o all’aperto.

Giochi da fare in due

Giochi in casa

Il dragone cieco

Tipologia: competitivo sensoriale
Materiale occorrente: benda, matite e piatto/ciotola, sedia e tavolo
Giocatori: 2
Dove si gioca: camera o sala

  • Il giocatore che impersona il dragone cieco si siede a un tavolo e viene bendato. Davanti al dragone si posiziona un piatto vuoto.
  • Il cavaliere si posiziona dall’altra parte della sala, posando accanto a sé la scatola di matite.
  • Il cavaliere deve prendere una matita, avvicinarsi in punta di piedi al dragone cieco e posare la matita nel piatto del dragone senza che questi se ne accorga.
  • Il dragone cieco, quando pensa che il cavaliere stia posando una matita nel piatto, deve alzare le braccia. Se il cavaliere aveva le mani sul tavolo, viene eliminato, altrimenti potrà posare la matita nel piatto e ottenere un punto.
  • Il dragone cieco vince se elimina il cavaliere. Il cavaliere vince se riesce a posare 3 matite nel piatto del dragone.
  • Dopo che uno dei giocatori ha vinto, i ruoli si scambiano e si gioca una nuova partita.

Il disegno segreto

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: fogli di carta, matite
Giocatori: 2
Dove si gioca: in una sala o in un prato

  • Si gioca a coppie. Occorrono dei foglietti di carta, l’occorrente per disegnare e del nastro adesivo.
  • Senza che i due giocatori possano vederli, si preparano due disegni su altrettanti foglietti.
  • Si attaccano i foglietti alla schiena dei giocatori utilizzando il nastro.
  • Quando il gioco comincia, i giocatori dovranno muoversi nell’area di gioco, cercando di scoprire il disegno sulla schiena dell’avversario. I giocatori non possono afferrarsi né toccarsi con le mani in alcun modo.
  • Vince il primo giocatore che riesce a dire cosa è raffigurato sulla schiena dell’avversario.

Questo gioco fa parte anche della raccolta:

Gioco dei cucchiai

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: cucchiai (da 10 a 30), due bende, due sedie e un fazzoletto
Giocatori: 2
Dove si gioca: una cameretta, una stanza, un prato

  • Si posizionano le due sedie ai lati opposti dell’area di gioco; una delle due sedie dovrà essere riconoscibile legando a una delle gambe o allo schienale il fazzoletto.
  • I due giocatori si accomodano, a quattro zampe, accanto alla loro sedia.
  • I giocatori vengono bendati (è importante che sappiano chi dei due è proprietario della sedia infiocchettata; ripetetelo un paio di volte!).
  • Si sparpagliano per l’area di gioco i cucchiai; questi vanno lanciati uno alla volta, lentamente, in modo che i giocatori bendati riescano a capire dove si trovano con l’udito.
  • Al via, i due giocatori dovranno muoversi, sempre a quattro zampe (è vietato sollevarsi da terra, pena la squalifica) alla ricerca dei cucchiai.
  • Quando un giocatore trova un cucchiaio, lo può prendere e portare alla propria sedia; lo appoggia su di essa e riparte alla ricerca di un altro cucchiaio.
  • Si può prendere un solo cucchiaio per volta.
  • Se uno dei giocatori arriva alla sedia dell’avversario, può invece sottrargli tutti i cucchiai che vi trova, in un unica volta.
  • Il match dura 4 minuti, allo scadere del tempo vince chi ha più cucchiai sulla propria sedia.

Questo gioco fa parte anche della raccolta:

Punti e linee

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: carta e penna
Giocatori: 2
Dove si gioca: ovunque

  • Su un foglio di carta si disegnano 9 punti disposti a forma quadrata (3 righe con 3 punti ciascuna).
  • Si gioca a turni. Durante il suo turno, ogni giocatore deve unire due punti non collegati tra loro con un segmento.
  • Se un giocatore, unendo due punti, forma un quadrato, lo conquista e scrive l’iniziale del suo nome all’interno.
  • La partita finisce quando tutti e 4 i quadrati sono stati uniti dalle linee.
  • Il giocatore che ha conquistato più quadrati vince la partita.

Questo gioco fa parte della raccolta:

Giochi all’aperto

Ruba la coda

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: due strisce di stoffa, materiale per recintare l’area di gioco
Giocatori: 2
Dove si gioca: prato

  • Prima di cominciare bisogna recintare l’area di gioco, che deve avere una forma quadrata col lato di 4 o 5 metri.
  • I giocatori sistemano la striscia di stoffa nei pantaloni, in modo che fuoriesca come se fosse una coda.
  • I giocatori si dispongono agli angoli opposti dell’area di gioco.
  • Al VIA, i giocatori devono cercare di rubare la coda del proprio avversario.
  • Ci sono alcune regole da rispettare: i giocatori non devono il proprio avversario con le braccia e con le gambe – se non in modo accidentale. Inoltre non sono ammesse spinte, etc.
  • Se un giocatore esce dall’area di gioco con entrambi i piedi, è eliminato.
  • Vince il primo giocatore che riesce a rubare la coda al suo avversario.

Giochi e enigmistica:

Giochi di movimento per bambini

Scoprite tanti giochi di movimento per bambini completi dei loro regolamenti.

Giochi di movimento per bambini

Giochi di movimento per un bambino

Il salto della rana

Tipologia: percorso ad ostacoli
Materiale occorrente: nastro di carta o nastri colorati
Giocatori: 1
Dove si gioca: corridoio ampio o prato

  • L’adulto prepara il percorso disegnando delle X sul pavimento con il nastro di carta. Le X corrispondono alle ninfee sulle quali le rane dovranno saltare. Se giocate all’aperto, potete sostituire le X sul pavimento con dei piccoli cerchi realizzati appoggiando sull’erba il nastro colorato.
  • Il giocatore deve posizionarsi sulla prima X accovacciato come una ranocchie. Al “VIA”, dovrà saltare da una X all’altra, cercando di raggiungere la fine del percorso.
  • Questo gioco può essere proposto anche a più bambini; i partecipanti possono fare a turno oppure, se lo spazio a disposizione è tanto, si possono allestire più percorsi in parallelo.

Il gioco del filo

Tipologia: percorso ad ostacoli
Materiale occorrente: nastro di carta, cucchiaio, pallina da ping pong o un altro piccolo oggetto rotondo che può stare sul cucchiaio (noce, biglia, etc.)
Giocatori: 1
Dove si gioca: corridoio

  • L’adulto prepara il percorso disegnando una linea sul pavimento con il nastro di carta. Per iniziare è meglio utilizzare una linea retta, mentre con i bambini più “esperti” è possibile aggiungere curve e zig zag.
  • Il giocatore deve posizionarsi ad un’estremità della linea tenendo in equilibrio la pallina sul cucchiaio.
  • Il giocatore deve arrivare alla fine del percorso senza mai spostare i piedi dalla linea e senza far cadere la pallina dal cucchiaio.
  • Questo gioco può essere proposto anche a più bambini; i partecipanti possono fare a turno oppure, se lo spazio a disposizione è tanto, si possono allestire più percorsi in parallelo.

Giochi a coppie

Questi giochi di movimento per bambini prevedono di giocare a coppie. Naturalmente si possono proporre anche a gruppi di 5-10 bambini, facendoli giocare a turno.

Il disegno segreto

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: fogli di carta, matite
Giocatori: 2
Dove si gioca: in una sala o in un prato

  • Si gioca a coppie. Occorrono dei foglietti di carta, l’occorrente per disegnare e del nastro adesivo.
  • Senza che i due giocatori possano vederli, si preparano due disegni su altrettanti foglietti.
  • Si attaccano i foglietti alla schiena dei giocatori utilizzando il nastro.
  • Quando il gioco comincia, i giocatori dovranno muoversi nell’area di gioco, cercando di scoprire il disegno sulla schiena dell’avversario. I giocatori non possono afferrarsi né toccarsi con le mani in alcun modo.
  • Vince il primo giocatore che riesce a dire cosa è raffigurato sulla schiena dell’avversario.

Il gioco dei cucchiai

Tipologia: competitivo
Materiale occorrente: cucchiai (da 10 a 30), due bende, due sedie e un fazzoletto
Giocatori: 2
Dove si gioca: una cameretta, una stanza, un prato

  • Si posizionano le due sedie ai lati opposti dell’area di gioco; una delle due sedie dovrà essere riconoscibile legando a una delle gambe o allo schienale il fazzoletto.
  • I due giocatori si accomodano, a quattro zampe, accanto alla loro sedia.
  • I giocatori vengono bendati (è importante che sappiano chi dei due è proprietario della sedia infiocchettata; ripetetelo un paio di volte!).
  • Si sparpagliano per l’area di gioco i cucchiai; questi vanno lanciati uno alla volta, lentamente, in modo che i giocatori bendati riescano a capire dove si trovano con l’udito.
  • Al via, i due giocatori dovranno muoversi, sempre a quattro zampe (è vietato sollevarsi da terra, pena la squalifica) alla ricerca dei cucchiai.
  • Quando un giocatore trova un cucchiaio, lo può prendere e portare alla propria sedia; lo appoggia su di essa e riparte alla ricerca di un altro cucchiaio.
  • Si può prendere un solo cucchiaio per volta.
  • Se uno dei giocatori arriva alla sedia dell’avversario, può invece sottrargli tutti i cucchiai che vi trova, in un unica volta.
  • Il match dura 4 minuti, allo scadere del tempo vince chi ha più cucchiai sulla propria sedia.

Scoprite tanti altri giochi a coppie nella sezione:

Giochi di gruppo

Il gioco del serpente

Tipologia: cooperativo
Materiale occorrente: ostacoli
Giocatori: 10 o più bambini
Dove si gioca: corridoio ampio o prato

  • Tutti i giocatori si dovranno sedere per terra, con le gambe divaricate, formando un serpente. Ogni bambino dovrà reggersi con le sue mani alla vita del giocatore che viene prima di lui.
  • L’adulto preparerà un percorso ad ostacoli.
  • Al VIA, i bambini dovranno strisciare verso il traguardo, superando tutti gli ostacoli.

Il gioco dei quattro cantoni

Tipologia: competitivo e cooperativo
Materiale occorrente: 4 oggetti segnaposto
Giocatori: 5 bambini
Dove si gioca: prato o campo da gioco

  • Preparate un campo di forma quadrata, collocando 4 birilli (ma possono essere sassi, bandiere, stracci, etc.) ai quattro angoli del campo;
  • Quattro bambini si collocano negli angoli, mentre il quinto si posiziona al centro;
  • Al VIA, i bambini devono correre in senso orario dal loro cantone a quello successivo; il bambino al centro dovrà cercare di raggiungere uno dei cantoni prima degli altri. Se ci riesce, il giocatore rimasto senza cantone si mette al centro e il gioco ricomincerà da capo, mentre se non ci riesce, il gioco si interrompe brevemente e il giocatore al centro torna al punto di partenza. L’adulto dà nuovamente il VIA e il gioco procede.

Potete trovare tanti altri giochi di gruppo nella raccolta:

Giochi e enigmistica:

Giochi con i materiali naturali

giochi con i materiali naturali

CACCIA Al TESORO NATURALE

Età: 4+ anni
Giocatori: da 1 a 4 
Materiale: non occorrono materiali particolari
Dove si gioca: in una radura o in un bosco

Regole: 

  • Al VIA, i giocatori cominciano a cercare nel bosco o nella radura in cui si gioca tutti i materiali naturali che riescono a trovare. I giocatori hanno 15 minuti per completare la loro ricerca.
  • I giocatori ottengono 1 punto per ogni materiale che riescono a trovare.
  • La regola fondamentale è: “Nessun materiale può essere strappato alla natura. Vengono conteggiati solo gli oggetti raccolti per terra”.

Obiettivo: Questo gioco ha l’obiettivo di far riscoprire la bellezza nelle piccole cose che la natura ci dona.

Varianti: Questo gioco si può proporre sia in forma individuale che formando due squadre.

LA CASA DELLE FATE

Età: 4+ anni
Giocatori: 1 o 2
Materiale: fogli di carta in formato A4, materiali naturali, colla vinilica
Dove si gioca: in una radura o in un bosco, oppure a casa dopo aver raccolto i materiali naturali durante una passeggiata

Regole: 

  • Sul foglio di carta si disegna la sagoma di una casetta: sarà la casetta delle fate!
  • Adesso i giocatori dovranno costruire la casetta vera e propria, riempendola con i materiali naturali. Ad esempio si potrebbero usare dei fiori per il tetto, delle foglie per il pavimento e dei piccoli ramoscelli o dei fili d’erba per i muri.
  • Provate e riprovate finché non troverete una combinazione che vi soddisfa: a quel punto potrete fissare i materiali naturali al foglio utilizzando la colla vinilica.

Obiettivo: Sperimentare una forma d’arte diversa dal classico “matite, tempere e pennarelli”, abituare l’occhio e la mente a riconoscere i diversi materiali naturali e a trovare armonia in essi.

BARCHETTE DI NOCE

Età: 4+ anni
Giocatori: 1 o più
Materiale: noci con il guscio, stuzzicadenti o fiammiferi, cera fusa o plastilina, foglie o strisce di stoffa
Dove si gioca: ovunque ci sia uno specchio d’acqua (si può giocare anche nella vasca da bagno)

Regole: 

  • Aprite la noce con l’aiuto di un adulto e prendete una metà del guscio.
  • Con la cera fusa o la plastilina, fissate sul fondo del guscio lo stuzzicadenti (dopo averlo privato delle punte) o il fiammifero: diventerà l’albero della barchetta.
  • Quando l’albero sarà ben fissato, infilate una foglia o una striscia di stoffa delle giuste dimensioni all’albero: sarà la vela della barchetta.
  • Infine, appoggiate delicatamente in acqua la barchetta e provate a farla navigare soffiando delicatamente sul retro della vela.

Obiettivo: Scoprire che piccoli artefatti tecnologici si possono realizzare in modo semplice e divertente anche a casa, ricorrendo al fai da te e ai materiali naturali.

SCOPRITE ANCHE: I giochi sensoriali con i materiali naturali

Indovinelli per bambini sugli animali

Provate a risolvere questi indovinelli per bambini sugli animali. Scorrendo la pagina troverete tutte le soluzioni.

Indovinelli sugli animali per bambini

#1

Ha due morbide orecchiette
salta sulle sue zampette
sotto terra ha il suo salotto
indovina, è un bel …

Soluzione: leprotto

#2

È un insetto che piace ai bambini;
sulla schiena ha tanti puntini.
Porta fortuna, è rossa e bella
indovina, è la …

Soluzione: coccinella

#3

Sono nati nello stagno
hop, un salto e fanno il bagno.
Sono verdi, han gialli gli occhi
indovina, sono i …

Soluzione: ranocchi

#4

Fa le fusa se è contento.
Ai suoi graffi stai attento.
Dà la caccia al topolino
Indovina è un bel …

Soluzione: gattino

#5

Non è un re, ma ha la corona
non è una sveglia, ma all’alba suona
Come cantante non è un granché,
indovina: che animale è?

Soluzione: il gallo

#6

Il mio corpo è bianco e nero,
ho le strisce, dico davvero.
Se vedo un leone devo scappare;
il mio nome lo sai indovinare?

Soluzione: zebra

Attenzione: quesi indovinelli sono protetti da copyright. Riprodurli sul web – compresi i social network – senza la nostra autorizzazione scritta è vietato ai sensi di legge. È sempre permessa la condivisione di un link a questo articolo.

Vi piacciono gli indovinelli? Scoprite tante altre raccolte a tema:

Il gioco delle sillabe

Il gioco delle sillabe è un gioco riempitempo da sperimentare a casa, in viaggio o in classe per ripassare la divisione in sillabe in modo divertente e diverso dal solito.

Su portalebambini.it abbiamo raccolto più di 100 giochi per bambini. Scoprili tutti:

Il gioco delle sillabe

Giocatori: da 2 a 5

Età: 6+ anni

Materiale occorrente: nessuno

Come si gioca: Il primo giocatore sceglie una parola e la dice ad alta voce, dividendola in sillabe (es. CA-NE). Il secondo giocatore deve scegliere una parola che comincia con l’ultima sillaba della prima parola (es. NE-RO, ma non NEB-BIA) e la pronuncia ad alta voce, sillabandola. Il terzo giocatore deve trovare una nuova parola e così via, finché il giro non ricomincia.

Come si vince: Se un giocatore sbaglia a dividere in sillabe la sua parola o non riesce a trovare una nuova parola, viene eliminato. Il gioco prosegue finché non rimane un solo giocatore, che vince la partita. Con i bambini più piccoli (da 6 a 8 anni) è meglio evitare le eliminazioni e giocare semplicemente a tempo, “perdonando” eventuali errori.

Altri giochi:

Indovinelli per bambini

Scoprite la nostra collezione di indovinelli per bambini. Tanti enigmi per allenare il pensiero logico e stimolare la creatività. Cliccate per esplorare gli indovinelli a tema:

Se ai vostri bambini piace l’enigmistica, scoprite anche:

Indovinelli per bambini

  1. Quattro gambe ce le ho
    testa e piedi non lo so
    braccia e collo proprio no.
    Ti accompagno verso grandi avventure;
    indovina chi sono: su, dillo pure.
    Soluzione: il letto
  2. La seppellisci da bambina,
    povera piccina.
    La dissotterri tutta storta
    quand’è già bell’e morta.
    Soluzione: la pianta
  3. Se li perdi una volta, presto torneranno.
    Se li perdi di nuovo, per sempre se ne andranno.
    Soluzione: i denti
  4. Ce l’ha la rugiada
    per terra o per strada;
    ce l’ha anche la brina
    ma non la pioggia fina.
    Indovina: chi è la birichina?
    Soluzione: la lettera R
  5. Per mangiare l’hai comprato
    ma nessuno l’ha mai assaggiato.
    Chi sarà questo piatto incantato?
    Soluzione: il piatto
  6. Quale parola comprende tutte e 26 le lettere, ma ha soltanto 4 sillabe?
    Soluzione: l’alfabeto
  7. Mi rispondi anche se
    non ti ho fatto domande.
    Sai dire il mio nome qual è?
    Soluzione: il telefono
  8. Puoi sentirla e comandarla
    ma non potrai mai toccarla.
    Nessuno la vede eppure c’è
    indovina: che cos’è?
    Soluzione: la voce
  9. Se vuoi portarle a camminare
    prima per bene le devi legare.
    Chi sono? Saprai indovinare?
    Soluzione: le scarpe
  10. Per una certa ragione, Caterina mangia la carne ma non il formaggio; mangia il pesce ma non lo sgombro, le melanzane ma non i pomodori, le mele ma non i lamponi, la panna ma non le torte. Se dovessi invitare Caterina per cena, cosa dovresti servirle? Un piatto di broccoli o di patatine fritte?
    Soluzione: dovrai servire a Caterina le patatine fritte; infatti, Caterina non mangia cibi che contengono la lettera O (formaggio, sgombro, lamponi, torte).
  11. Una bambina cade da una scala con 300 gradini, ma si rialza senza un graffio. Com’è possibile?
    Soluzione: la bambina è caduta dal gradino più basso dei 300, quello prima del pavimento.
  12. Più è grande, meno riesci a vederlo. Che cos’è?
    Soluzione: il buio. 
  13. Se tu vedi
    è perché non la vedi.
    Se più non vedi.
    è perché la vedi.
    Soluzione: la nebbia, la notte
  14. Quando la luce si spegnerà e buio sarà,
    anche la persona più attenta la perderà.
    Chi sarà?
    Soluzione: l’ombra
  15. Ti trovi in una stanza buia; per fortuna in tasca hai una scatola di fiammiferi. Nella stanza ci sono: una candela, una vecchia lampada a olio e un caminetto. Cosa accenderai per primo?
    Soluzione: un fiammifero
  16. Indovinelli delle due mani
  17. Indovinello della casetta di legno
  18. Indovinello senza occhi e senza ali
  19. Indovinello che cambia colore
  20. Indovinello senza riposo
  21. Io e mio fratello
  22. Indovinello senza acqua e senza case
  23. Indovinello del mare in tempesta
  24. Indovinello dei tre giorni
  25. La bambina misteriosa
  26. Una sola risposta
  27. Il vetro che non si infrange
  28. Una creatura… d’uso comune
  29. Indovinello della casetta
  30. Indovinello di fata Ciambella
  31. Indovinello della zanzara
  32. Indovinello dell’autobus

2. Indovinelli per i più piccoli

SOLUZIONI

  1. Il castello
  2. La gallina
  3. Le stelle

Per bambini di 5 e 6 anni

Per i più piccoli, vi proponiamo una raccolta di semplici indovinelli per bambini in rima.

  1. Sulla torre di Trallallera
    Sulla torre di Trallerallera,
    c’è una vecchia nera nera,
    sempre le tentenna un dente,
    per chiamar tutta la gente.
    No, non è una cosa strana, è soltanto…
    SOLUZIONE: la campana
  2. Rotto e mangiato
    Mi mangiate sempre rotto,
    se sono crudo e se sono cotto.
    SOLUZIONE: l’uovo
  3. Sonnambuli canterini
    Canta quando tutti dormono. Chi è?
    SOLUZIONE: il gufo/la civetta
  4. Il quattrozampe più strano di tutti
    Ha quattro gambe ma non può camminare. Cos’è?
    SOLUZIONE: il tavolo
  5. Zampette portafortuna
    Ha sei zampe e porta fortuna. Chi è?
    SOLUZIONE: la coccinella
  6. Volatili non identificati
    Ha due ali ma non è un uccello. Che cos’è?
    SOLUZIONE: l’aereo
  7. Acqua a catinelle
    Beve sempre, anche quando non ha sete. Chi è?
    SOLUZIONE: il pesce
  8. Il prestito
    È tuo, ma lo usano sempre gli altri. Che cos’è?
    SOLUZIONE: il nome
  9. L’amico immaginario
    È sempre con te, ma scappa quando parli. Chi è?
    SOLUZIONE: il silenzio
  10. Il seme misterioso
    Lo pianti, ma non cresce.
    SOLUZIONE: il chiodo

INDOVINELLI CON SOLUZIONE

Per bambini da 8 a 10 anni

  1. L’enigma della Sfinge
    Chi è quell’animale che la mattina va su quattro zampe, a mezzogiorno con due e la sera, invece, cammina su tre zampe?
    SOLUZIONE: l’uomo
  2. Lo strano orto dei folletti
    Nel mio orto c’è una mela con la Z. Cos’è?
    SOLUZIONE: la melanzana
  3. Similitudini
    Cosa ha in comune una farfalla con la fantasia?
    SOLUZIONE: le ali (ma potrebbe andar bene anche “la lettera f”)
  4. Acqua misteriosa
    C’è nella rugiada, e anche nella brina; però, manca nella pioggia. Cos’è?
    SOLUZIONE: la lettera p
  5. Danza maldestra
    Quando balla cade sempre. Chi è?
    SOLUZIONE: il dente
  6. Uno dorme, l’altro no
    Sono fratello e sorella. Quando lui si addormenta, lei si sveglia e quando lei si addormenta, lui si sveglia. Chi sono?
    SOLUZIONE: il giorno e la notte
  7. Il gemello nascosto
    Un gemello che ci segue tutto il giorno, ma che si nasconde col buio.
    SOLUZIONE: l’ombra
  8. Chi ha paura del fuoco? 
    Fa luce senza mai accendere un fuoco. Se si brucia, non si accende più. Chi è?
    SOLUZIONE: la lampadina
  9. La famiglia dell’orologio
    Non hanno lancette ma fanno rumore, quando passan le ore.
    SOLUZIONE: le campane
  10.  Parentele vegetali
    Sua sorella è una foglia ed ha un albero come lontano parente. Chi è?
    SOLUZIONE: il foglio
  11. Gli amici di Babbo Natale
    Viaggiano sulla slitta di Babbo Natale, ma non sono i suoi elfi. Chi sono?
    SOLUZIONE: i regali
  12. Parole di troppo
    Se ce l’hai vuoi dirlo, se lo dici non ce l’hai.
    SOLUZIONE: un segreto
  13. L’animale misterioso
    È l’unico animale che, quando piove, non si bagna.
    SOLUZIONE: il pesce
  14. Le acque magiche
    Nella fossa delle acque bollenti,
    entran bastoni ed escon serpenti. Cosa sono?
    SOLUZIONE: gli spaghetti
  15. Trasparenza
    Chi sa passare attraverso un vetro
    senza lasciarselo rotto dietro?
    SOLUZIONE: la luce 
  16. L’esclusa
    La scarti anche se non è cattiva. Cos’è?
    SOLUZIONE: la caramella

Scoprite gli altri indovinelli

Se avete risolto tutti gli indovinelli in questa pagina significa che siete bambini creativi e dal grande acume; perché non giochiamo insieme a risolvere gli indovinelli logici? Sono più difficili, ma anche molto, molto più intriganti.

Su Portale Bambini potete trovare anche altre raccolte di indovinelli ed enigmi: