CENTRA IL SECCHIELLO

Un semplicissimo gioco tranquillo da fare a casa, in giardino e dovunque tu voglia.

CENTRA IL SECCHIELLO: SCHEDA DEL GIOCO

Tipologia: competitivo
Materiali: secchiello da spiaggia, pallina da tennis, 2 sedie
Giocatori: 2
Età: 4+
Ruoli: no
Regole:

  • Si dispone il secchiello contro una parte e le sedie dall’altra parte, ad una distanza di circa 1 metro dal secchiello;
  • I giocatori si siedono e decidono chi dei due comincerà;
  • A turno, ciascun giocatore lancia la pallina da tennis cercando di centrare il secchiello;
  • Vince il primo giocatore che riesce a totalizzare dieci canestri.

Questo semplice gioco è adatto per partite da 10 a 30 minuti e presenta alcuni punti di grande interesse; primo tra tutti, la facilità con cui si può allestire e gestire. Non servono doti di animazione, né grandi spazi, né materiali particolari al di là della pallina e del secchiello.
In secondo luogo, si tratta di un gioco che permette di lavorare sullo sviluppo psicomotorio e sullo sviluppo sensoriale: allenarsi a centrare un canestro è un esercizio di motricità fine e coordinamento occhio-mano di grande importanza pedagogica.

Noi l’abbiamo sperimentato in vacanza, per intrattenere uno dei due bimbi che, purtroppo, si è ammalato: ci ha permesso di divertirci a lungo insieme, con ottimi risultati.

Questo gioco si può proporre anche all’interno dei classici giochi di percorso a squadre, come una delle prove intermedie da superare. In questo caso, ogni squadra sceglierà un giocatore che si cimenterà nella prova. Per evitare di annoiare il resto del gruppo, è possibile ridurre il numero di canestri necessari per vincere a 3 o 5.