I BAMBINI GIOCANO
Bertold Brecht

I bambini giocano alla guerra.
È raro che giochino alla pace
perché gli adulti
da sempre fanno la guerra,
tu fai “pum” e ridi;
il soldato spara
e un altro uomo
non ride più.
E’ la guerra.
C’è un altro gioco
da inventare:
far sorridere il mondo,
non farlo piangere.
Pace vuol dire
che non a tutti piace
lo stesso gioco,
che i tuoi giocattoli
piacciono anche
agli altri bimbi
che spesso non ne hanno,
perché ne hai troppi tu;
che i disegni degli altri bambini
non sono dei pasticci;
che la tua mamma
non è solo tutta tua;
che tutti i bambini
sono tuoi amici.
E pace è ancora
non avere fame
non avere freddo
non avere paura.

Ad un livello di base, potremmo prefiggerci come obiettivo quello di insegnare ai bambini a identificare le emozioni. Sapevate che secondo i ricercatori esistono addirittura 10 emozioni positive? Eccole qua:

  • Gioia
  • Gratitudine
  • Serenità
  • Interesse
  • Orgoglio
  • Divertimento
  • Speranza
  • Ispirazione
  • Meraviglia
  • Amore

Leggendole, vi sarete resi conto che tutti noi conosciamo, in modo assolutamente personale, queste dieci emozioni. Se vi avessimo chiesto di elencare le emozioni positive secondo voi, le avreste inserite tutte? L’obiettivo educativo, per questo primo intervento, è quello di aiutare i bambini a costruire un lessico emotivo contenente queste dieci emozioni; un lessico ricco, con tanti riferimenti alla propria vita e alla propria personalità, perché le emozioni sono uguali per tutti, ma il modo in cui le viviamo no! Ciò che a Luca suscita meraviglia a Martina potrebbe generare divertimento (ma anche paura…).

Potremmo selezionare una filastrocca o una semplice poesia per ciascuna di queste emozioni e utilizzarla come prima lettura, come introduzione. Successivamente, potremmo chiedere ai bambini di scrivere un breve componimento per esprimere la loro emozione.
Come si scelgono le poesie? Ascoltando il cuore e cercando di sintonizzarsi con il cuore dei propri bambini! Su portalebambini.it abbiamo curato una raccolta di oltre 100 filastrocche, a cui potete attingere per progettare il vostro percorso di educazione emotiva. Le trovate qui.

Cominciate subito a costruire il vostro percorso!

Pin It on Pinterest