DIAMO FIDUCIA AI BAMBINI: COSI’ LI AIUTEREMO A CRESCERE

Come possiamo insegnare ai bambini il valore della libertà? Potremmo cominciare dando loro fiduciaIl nostro compito non è quello di servire i bambini, ma quello di introdurli alla vita, di fargli conoscere il mondo e le sue meraviglie.

Per riuscirci, possiamo riflettere su due possibili dimensioni per l’educatore: la prima è la dimensione della guida. Spesso pensiamo che per crescere un bambino sia necessario aiutarlo e risolvere i problemi al posto suo. In realtà, la funzione educativa è più simile a quella di una guida, che fa conoscere la bellezza del mondo che abitiamo: proviamo a raccontare loro la vita e l’umanità; introduciamoli alla vita con parole semplici e senza menzogne.

Il bambino è come un viaggiatore che osserva le cose nuove e cerca di capire il linguaggio sconosciuto di chi lo circonda. Noi adulti siamo i ciceroni di questi viaggiatori che fanno il loro ingresso nella vita umana“.
Maria Montessori

Dobbiamo diventare degli ottimi ciceroni per riuscire a trasmettere la passione necessaria per vivere una vita felice.

La seconda dimensione è quella dell’ombra: un buon educatore dovrebbe ridurre al minimo i suoi interventi. Maria Montessori utilizza delle parole meravigliose per descrivere i maestri: li paragona a degli angeli custodi. (questo ruolo vale anche per mamma e papà).

Il maestro deve ridurre al minimo il proprio intervento. Non è un insegnante che sale in cattedra e dispensa dall’alto il suo sapere, ma deve essere un angelo custode, deve vigilare affinché il bambino non sia intralciato nella sua libera attività. Deve osservare molto e parlare poco“.
Maria Montessori

FONTI