Elisabeth, 7 anni, sarà la prima bambina al mondo ad inviare qualcosa sulla Luna.

Elisabeth, a soli sette anni, sarà la prima bambina al mondo ad inviare qualcosa sulla Luna. Sin da quando era piccola, Elisabeth nutre una fortissima passione per tutto ciò che riguarda lo spazio, tanto da aver ricreato un modello del razzo Vulcan Centaur nel giardino di casa.

Il suo enorme entusiasmo per tutto ciò che riguarda lo spazio ha catturato l’attenzione degli esperti statunitensi che stanno attualmente preparando il vero Vulcan Centaur per il primo sbarco sulla luna in quasi 50 anni.

La United Launch Alliance (ULA) si è offerta di includere tra gli oggetti che verranno inviati sulla Luna anche qualcosa appartenente ad “Astro Liz”: un adesivo con il nome del suo blog spaziale farà parte della prima “capsula del tempo” lunare. La famiglia di Elisabeth, che viene da Leicester in Inghilterra, è stata invitata alla cerimonia che si svolgerà il giorno del lancio in Florida alla fine del 2021.

Elisabeth è una delle poche persone al mondo a includere un oggetto personale in una missione spaziale. La bambina ha già dichiarato di voler fare l’astronauta e ha già iniziato la sua routine di allenamento fisico per prepararsi a un futuro nello spazio, per andare un giorno a visitare la luna e vedere il suo adesivo di persona.

Elizabeth ha dichiarato: “Non vedo l’ora di vedere un video della capsula con il mio adesivo sulla luna ripreso dal lander lunare. Astrobotic sta realizzando i miei sogni spaziali e sono così entusiasta di assistere al lancio… Amo la scienza e lo spazio perché c’è così tanto da imparare e amo esplorare e fare esperimenti”. I suoi obiettivi futuri? “Camminare sulla luna ed esplorare la montagna più alta di Marte”.

L’orgogliosa mamma Jennifer Norman ha dichiarato: “Nessuno di noi poteva crederci quando abbiamo scoperto che avrebbe avuto l’opportunità di lasciare un suo “segno” sulla Luna… Per lei essere inclusa in un momento così storico è incredibile e ha dimostrato che tutto è possibile: lei la fiducia e l’ambizione sono cresciute così tanto da quando l’ha scoperto”.

La passione di Elizabeth per lo spazio è decollata dopo aver visto il Perseverance Rover della NASA, inviato su Marte nel luglio 2020.

Da quel momento, la bambina ha iniziato a studiare con passione è lanciata tutto ciò che riguarda lo spazio: Elizabeth ha già costruito un braccio bionico per conoscere la robotica e ha appena completato un programma della NASA di cinque settimane in cui ha progettato e realizzato la sua missione virtuale su Marte. 

Ha persino creato un canale YouTube a tema scientifico nel luglio dello scorso anno, dove carica video educativi. Elisabeth è la sintesi perfetta di una frase di Luis Sepulveda in cui noi crediamo da sempre: “Vola solo chi osa farlo”.

Ultimi articoli:

Fonte: goodnewsnetwork.com
Copertina: SWNS