FAVOLE PER RIFLETTERE

ESOPO E IL TEPPISTA

Il successo trascina molti alla rovina.

Un teppista lanciò una pietra a Esopo il quale commentò: “Che bravo, mi hai centrato”.
Poi gli diede una mancia e aggiunse:  “Ahimé ho solo questi soldi, ma voglio mostrarti come guadagnarne tanti di più. Vedi quel nobile che sta attraversando la strada? Colpisci con una pietra anche lui, vedrai che ti darà una gran mancia”. Il teppista, convinto da Esopo, colpì il nobile, ma fu catturato dalle sue guardie e condannato a morte.