La Fata d’Inverno

filastrocche inverno monica sorti fata d'inverno

La Fata d’Inverno

Monica Sorti 

Fata d’Inverno di bianco vestita,
dove sei stata, dov’eri sparita?
Da nove mesi son qui che ti aspetto,
ti sei nascosta per farmi un dispetto?
Spero che tu abbia raccolto per strada
un po’ di nebbia e un po’ di rugiada.
Voglio che riempiano le albe e i tramonti,
voglio la neve sparsa sui monti,
poi voglio stare per tre mesi all’anno
dentro un cappotto di caldo panno.
Dice la fata: «Farei solo un danno
se rimanessi con te tutto l’anno.
Sai che purtroppo non a tutti piaccio
specie se riempio le strade di ghiaccio,
se tolgo agli alberi tutte le foglie
e neanche un frutto dai rami si coglie.
Per far tacere le tante proteste
porto in regalo un sacco di feste!»

Filastrocca da stampare