Flybraries: le biblioteche volanti di Easyjet

Viaggiare in aereo con i bambini può essere faticoso e spesso, durante il viaggio, si intrattengono con smartphone, tablet e film. Una ricerca condotta da Easyjet su un campione di 2000 famiglie di viaggiatori, ha rivelato che il 59% dei bambini, in aereo, vorrebbe leggere una storia insieme ai propri genitori piuttosto che giocare con il tablet.

Dati alla mano, la compagnia aerea ha deciso di realizzare delle Flybraries, delle biblioteche volanti a bordo dei propri aeroplani. Grazie a una partnership con l’editore inglese Harper & Collins, Easyjet ha rifornito di libri più di 300 aeroplani, per un totale di oltre 6000 titoli che sfrecciano sulle nostre teste.

Nella pagina ufficiale di presentazione del progetto Flybraries si legge: “Abbiamo rifornito ogni volo in Europa con una serie di meravigliosi libri per bambini per offrire ai nostri passeggeri più giovani la possibilità di leggere qualche classico durante l’estate. Guardi nella tasca centrale dello schienale e scopra uno dei nostri libri preferiti per far divertire il suo bambino. Se desidera acquistarne una copia sono disponibili ottimi sconti su fantastici titoli per bambini“.

L’iniziativa Flybraries è giunta al terzo anno consecutivo e, come dichiarato dalla compagnia aerea, i libri sono presenti su tutti i loro voli in Europa.

FONTI