igiene orale bambini

Nella sua strategia di promozione della salute l’Organizzazione Mondiale della Sanità assegna un ruolo fondamentale alla prevenzione delle malattie della bocca.

I fattori di rischio delle malattie della bocca si sovrappongono a quelli delle più comuni malattie croniche (cardiovascolari, diabete, tumori). Avere cura della salute della propria bocca è molto più che curare solo i denti: si tratta infatti di influire in modo positivo su tutto lo stato di salute e sul benessere generale della persona. La carie rappresenta ancora oggi una patologia a larghissima diffusione nella popolazione infantile. E’ importante la promozione e l’adozione di stili di vita salutari fin da piccoli; per questo la scuola materna ed elementare diventano luoghi privilegiati per lo svolgimento di attività educative di promozione della salute orale.

I progetti di educazione alla salute prevedono un percorso educativo-formativo intersettoriale che coinvolga le istituzioni scolastiche, le Aziende sanitarie locali e le famiglie degli alunni in ottica preventiva con attività di sensibilizzazione che mirano all’ acquisizione di proposte e forme di partecipazione per favorire l’adozione di comportamenti virtuosi.

L’obiettivo è di sensibilizzare il bambino sulla necessità di praticare una corretta igiene personale tramite: schede didattiche, scheda di verifica dell’apprendimento, tutorial con gli strumenti per l’igiene orale (spazzolino, pastiglia rivelatrice di placca, filo interdentale) , visione di filmati sulla tematica, distribuzione di opuscoli per i genitori, realizzazione di cartelloni, disegni, filastrocche, modelli in plastilina, giochi, rappresentazioni teatrali.

Sensibilizzare i bambini attraverso adeguate informazioni sulle problematiche della salute orale (idonee conoscenze sui fattori che determinano la formazione della placca e della carie) con la promozione di idonei stili di vita, il rapporto tra alimentazione e la conservazione dei denti; la buona igiene orale (tecniche di spazzolamento corretto delle superfici dentali) e strumenti di aiuto (spazzolino, filo interdentale) l’importanza dei controlli periodici come azione preventiva (fluoro profilassi orientata a rinforzare il dente).

LE AREE DI INTERVENTO RELATIVE ALL’IGIENE ORALE

Le 4 aree di intervento sono:

  • IGIENE ORALE:
    Conoscere la funzione dei denti e l’utilità del fluoro
    Il perché lavare i denti almeno tre volte al giorno
    Sapere cosa sono i batteri e perché bisogna lavarsi (placca batterica) Apprendere cosa è la carie, come si previene e come si cura
    Imparare la funzione dello spazzolino e la tecnica corretta di utilizzo
    Riconoscere la giusta dose di dentifricio e quando lo spazzolino va sostituito
  • INCONTRI CON GLI SPECIALISTI E SCREENING:
    Dopo i 6 anni il bambino ha una dentatura mista che si protrarrà fino al completamento della dentatura permanente (12-13 anni). In questa fase sono utili controllo periodici semestrali con lo scopo di diagnosticare precocemente delle anomalie degli elementi dentari effettuando screening sugli alunni delle Classi III°, IV°, V° delle scuole elementari con l’intento di “intercettare” il prima possibile eventuali malocclusioni dentarie. Il controllo in questa fascia d’età permette di diagnosticare appena possibile potenziali problemi di igiene, carie e logopedici, in modo da poter effettuare terapie più efficienti per i piccoli pazienti e meno costose per le loro famiglia
  • IGIENE PERSONALE:
    Cosa sono i germi e come si trasmettono
    Conoscere le zone sensibili del corpo in cui i germi tendono maggiormente a svilupparsi
    Apprendere le più elementari norme di igiene personale
    Imparare e praticare in modo efficace i gesti quotidiani di igiene personale
  • ALIMENTAZIONE SANA:
    L’assunzione del fluoro
    L’assunzione del calcio
    Il cibo e le sue funzioni
    Riconoscere i cibi cariogeni
    Non consumare dolci fuori pasto
    Preferire la frutta per merenda
    Mangiare frutta e verdura nella dieta quotidiana

a cura della dott. sa Antonia Ragone
Pedagogista e Docente

BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

  • De Santi A. , Guerra R. e Morosini P. (2008), Istituto Superiore di Sanità La promozione della salute nelle scuole: obiettivi di insegnamento e competenze comuni, rapporti ISTISAN 08/1
  • Guarino, A. (2008), Fondamenti di educazione alla salute. Teorie e tecniche per l’intervento psicologico in adolescenza, Franco Angeli
  • Simonelli I., Simonelli F. (2010), Atlante concettuale della saluto genesi- Modelli e teorie di riferimento per generare salute,  Franco Angeli
  • www.ministerosalute.it
  • www.who.int