Il complemento di termine

Il complemento di termine, nell’analisi logica, è un complemento indiretto che esprime la persona, l’animale o la cosa a cui si rivolge (o su cui ricade) l’azione espressa dal verbo.
Il complemento di termine risponde alle domande: a chi? A che cosa?
Il complemento di termine si riconosce perché è introdotto dalla preposizione semplice “a” o dalle preposizioni articolate che contengono “a”.

ESEMPI

  • Luca ha prestato la sua giacca a Carlo.
  • La mamma dà un cesto di vimini a Cappuccetto Rosso.
  • Il principe regala una corona alla principessa.
  • Carlotta porta il quaderno alla maestra.

ATTENZIONE: il complemento di termine spesso viene espresso utilizzando un pronome personale.

  • Il vigile ci ha dato una multa.
    In questo caso CI esprime il complemento di termine, perché significa “a noi” (Il vigile ha dato una multa a noi).
  • La mamma mi ha dato un bacio.
    In questo caso MI esprime il complemento di termine, perché significa “a me” (La mamma ha dato un bacio a me).

ESERCIZI

Nelle seguenti frasi individua il complemento di termine.

  • Hai portato i fiori a tua sorella?
  • Laura mi ha dato un pacco. Cosa ci sarà all’interno?
  • I nonni hanno regalato una bicicletta a Francesco.
  • La mamma vi ha dato il gelato?