Il cuore sul banco, letto e commentato da Portale Bambini

Oggi leggiamo…Il cuore sul banco

Ogni tanto capita di recensire un libro al quale ci si è davvero appassionati, un libro che si ritiene intelligente, educativo, bello. E’ quello che ci è capitato con “Il cuore sul banco“. E’ un libro che merita di trovarsi nella vostra libreria.

Per introdurre un libro di filastrocche, ho scelto di riportarvi le parole di Fiammetta, la sua autrice:

Credo che le filastrocche siano “i bambini del linguaggio”. Sono testi semplici, primordiali, sfuggono alle regole convenzionali plasmando figure inattese, accostando in modo inedito suoni e significati.

Una forma, quindi, adatta per chi decide di parlare al cuore e alla mente dei bambini, per chi decide di insegnare loro qualcosa partendo non da una cattedra, ma dal loro livello. Non ci diciamo sempre che l’apprendimento non deve essere verticale ma bensì orizzontale? Ebbene, se desideriamo parlare al bambino in modo comprensibile, sicuramente la filastrocca è un buon modo per farlo ( questo ve lo posso confermare; in sette anni di esperienza da animatore in colonia vi assicuro che uno dei modi più semplici e più efficaci per insegnare le regole è inventare filastrocche a tema, ndr).

il-cuore-sul-banco-cover
Il cuore sul banco si presenta come un libro colorato, semplice e curatissimo


Fiammetta Segala e “Il cuore sul banco”: il libro che parla al cuore dei bambini

Una maestra, tanti anni di lavoro al fianco dei bambini, un obiettivo: promuovere lo star bene in classe. L’esperienza è evidente leggendo le quattordici filastrocche contenute ne “Il cuore sul banco.
, che riprendono alcuni temi comuni ai bambini, fonti di malessere ed emozioni negative. L’idea di fondo, ovvero quella di parlare delle emozioni, di svelarle agli occhi del bambino in tutta la loro semplicità, pare semplice ma non è cosa dappoco. E’ quella che noi chiamiamo solitamente educazione emotiva, quell’insieme di attività volte ad insegnare al bambino a gestire la sua psiche, la sua anima; a raffrontarsi col mondo non solo mediante l’intelletto ma anche col cuore.

Quando Fiammetta Segala mi ha segnalato il suo libro ho subito desiderato leggerlo; è quanto di più vicino alla nostra filosofia, a Portale Bambini e alla sua mission. Sviluppare l’intelligenza del cuore leggendo. Magnifico.il cuore sul banco Fiammetta Segala

Quattordici filastrocche a colori

Il progetto editoriale è semplice: quattordici filastrocche a colori, illustrate sapientemente dall’autrice, su quattordici temi tipici dell’emotività infantile. Si va dai compiti non fatti all’accettazione della diversità, dalla dislessia ai sentimenti. Sono argomenti quanto mai attuali, tematiche all’ordine del giorno ma soprattutto in cima ai “problemi” del bambino.

Spesso non pensiamo alla possibilità di preparare i nostri bambini alla vita riflettendo con loro delle emozioni; perché non provate a sedervi e ad affrontare uno di questi casi comuni insieme ai piccoli? L’autrice l’ha fatto, in un’opera pensata per la scuola ma adatta a tutti. Ha creato un’occasione di sperimentazione collettiva e positiva di “emersione dell’emozione”, come lei stessa ci ha scritto. “Il cuore sul banco
è un libro-laboratorio, pagine di carta pensate proprio per l’uso intenso, per innescare la macchina educativa.




Un discorso a parte meritano le illustrazioni, freschissime, semplici, acquerellate: proprio come piacciono a noi. Ogni singola pagina dell’albo ha la sua illustrazione, che riprende la filastrocca proposta. La linea nera, tratto infantile per eccellenza, sublima in figure che mescolano realismo ed espressionismo, che sono titaniche pur rimanendo semplici disegni per bambini. Ciascuno dei bambini disegnati, da quello che piange a quello con un mostro nel pancino, abbinano l’estrema semplicità ad un carico comunicativo grande. 10 e lode per la parte grafica, che una volta tanto (non è scontato trovare una grafica curata nei libri per bambini) correda degnamente, e anche di più, le filastrocche.

Infine vengono le filastrocche: semplici, infantili, lontane dall’esercizio di stile lezioso e vicine al mondo del bambino. Forse non saranno le “belle filastrocche” a cui tutti aspirano, ma sono certamente dense di significato. Ed è questo, secondo noi, l’importante: che le parole possano, dalla carta, imprimersi nel cuore e nella mente del bimbo, rimanere come sue compagne di giochi quanto più a lungo possibile. Questo è possibile, a patto di presentargliele in modo consono, di scendere al “livello bambino” e giocare insieme. Fiammetta ci è riuscita, e il successo editoriale del suo libro è il suo giusto riconoscimento.

Parlano de “Il cuore sul banco”

Alcune delle recensioni che la stampa ha accordato al libro che abbiamo recensito. Tutte concordi nel riconoscerne la qualità e l’importanza educativa.

Questo libro sta diventando un vero e proprio best seller su Amazon, è già stato ristampato più volte e sta riscuotendo grande interesse da parte del mondo educativo. Non perdete l’occasione di comprare la vostra copia: Acquistalo in offerta su Amazon, con un click.

A cura di Matteo Princivalle