La festa del papà: idee creative e letture con i piccolissimi!

Fortunatamente l’editoria per bambini inizia a promuovere molte letture ben fatte, con traduzioni di testi da altri paesi e illustratori di tutto rispetto, che con poesia e semplicità sanno mostrare ai bambini ciò che con le parole non riuscirebbero ancora a comprendere.

Per l’avvicinarsi della festa del papà, sarebbe bello fermarsi un attimo, con i piccolini, e invece di affannarsi in lavoretti visti e rivisti, sedersi su un bel tappeto e leggere una bella storia che abbia per protagonista il papà!

Un bellissimo libro, apprezzato nei miei ultimi laboratori, è proprio Caro Papà di Guido van Genechten.

Questo libro cartonato, difficile da rompere e quindi facile da maneggiare per i bambini, racconta i giochi di Camillo con il suo papà, dei piccoli momenti di affetto e sintonia che fanno sentire al bambino l’amore del suo papà.

Nella sua semplicità racconta la felicità di questo bambino che sta con il suo papà. E’ sicuramente un regalo gradito insieme a una bella copertina su cui sedersi per sfogliare insieme queste pagine.

Un altro testo meraviglioso e commovente è Papà passo a passo dell’illustratore Philip Waechter.

Questo è un testo a cui sono particolarmente legata e che invito a regalare a tutti i papà per rafforzare il legame con il proprio bambino e per rivivere tutte le fasi bellissime del rapporto padre- figlio

I dolci momenti con i papà che sicuramente saranno ricordi bellissimi da conservare anche per i bambini. A differenza dell’altro, qui ci sono brevi frasi e molte immagini pregne di significato e di emozione. Se proprio vogliamo preparare un piccolo dono per i papà, ecco qualche idea davvero carina e da fare tutti insieme in famiglia come ricordo da conservare. E magari da affiancare a questi testi.

UNA FOTO DA FARE E RIFARE

Su delle stecchette di legno, di quelle che si usano per mangiare il gelato e che spesso si trovano in molti negozi in grandi quantità, potete incollare una foto di famiglia con la colla, poi tagliarla come nell’immagine e giocare tutti insieme a ricomporla!

FERMATE IL TEMPO CON UN’IMPRONTA

 Un’altra divertente attività è fare l’impronta del piede del bambino con la tempera o colori adatti, vicino ad unapoesia per il papà o a una piccola lista delle cose che si ama fare insieme al proprio papà, sarà un regalo gradito nel tempo ! O la stessa cosa con la mano:

Mano nella mano per sempre :

Una dolcissima idea è quella di immortalare le impronte di papà e bambino una dentro l’altra con colori in contrasto come in questo esempio: vedrete lo stupore di vostro figlio nel tempo quando riguarderà questo bel lavoro!
Insomma… meglio fermarsi e fare insieme, piuttosto che “fare per“!
Nel tempo, i nostri bambini ricorderanno il tempo passato seduti sul tappeto o in un parco a giocare e leggere, piuttosto che i regali comprati, i soldi spesi, i lavoretti fatti. Certo, sono un bel contorno, ma sullo sfondo facciamo in modo che ci sia la presenza e l’affetto di un pomeriggio passato con papà!
Chiara Cupini Pedagogista ed educatrice