LA LEGGENDA DEL CRISANTEMO

la leggenda del crisantemo

La leggenda del crisantemo è una delicata leggenda giapponese che spiega l’origine di questo fiore autunnale e dei suoi mille petali colorati.

LA LEGGENDA DEL CRISANTEMO

Leggenda giapponese

C’era una volta un piccolo villaggio, sperduto tra le montagne del Giappone. In una casetta di legno, abitavano una bambina e la sua mamma. Quando arrivò l’autunno, tutti i fiori nel loro giardino appassirono, tranne una margherita. La bimba decise di salvare i suoi petali colorati dall’inverno: la mise in un piccolo vaso e la portò in casa. Con il freddo, però, la mamma della piccola si ammalò gravemente.

La bambina, disperata, raccolse il fiore e lo portò nel bosco, dove abitavano le divinità. Lì incontrò uno spirito errante. La piccola implorò lo spirito di aiutare la sua mamma  e per ottenere la sua grazia gli donò la margherita che aveva con sé. Lo spirito le disse: “Il tuo cuore è grande e voglio aiutarti. La tua mamma vivrà tanti anni quanti sono i petali del fiore che mi hai donato”. Ma la margherita aveva pochi petali; così, la bambina, prima di consegnare il fiore allo spirito li tagliò in tantissime striscioline, così tante che si faceva fatica a contarle. Grazie al gesto della bambina, la sua mamma visse a lungo insieme. Quel giorno nacque il crisantemo, il fiore dai mille petali.

NOTA: in Italia molte versioni hanno sostituito lo spirito errante (il kami della tradizione giapponese) con la Madonna. Noi, abbiamo preferito adattare il testo mantenendolo fedele alla versione tradizionale.