L’asilo del mare: la natura che fa scuola

A Ostia è partito l’asilo del mare. Un esperimento di scuola attiva che vede protagonista l’Associazione Manes, da anni impegnata in fortunati esperimenti pedagogici. L’idea è quella di portare avanti le indicazioni nazionali in un contesto diverso da quello dell’aula, ovvero, il litorale. Armonia, quindi, tra indicazioni ministeriali e ambiente naturale: del resto la pedagogia deve essere mediazione e sintesi, non una forma di provocazione.

Perché il mare?

L’ambiente marino è estremamente salutare, aiuta i bambini a crescere robusti e al riparo dalle mille malattie che sempre più spesso affliggono i bimbi di città.

La natura facilita l’apprendimento: pensare a spiaggia=svago è quanto di più lontano dalla filosofia di Manes: è invece il luogo in cui l’apprendimento formale si unisce a quello informale e alle esperienze di vita, diventa un incredibile momento formativo. 

Ma è una scuola privata e costosissima?

Assolutamente no: si tratta di un asilo pubblico, convenzionato con un istituto comprensivo per le poche ore che vengono proposte al chiuso. Anche se ci immaginiamo ci sia la fila per le iscrizioni da qui al 2020! Però potete provare a contattare l’Associazione Manes e chiedere a loro.