Oggi vi parliamo di una scuola dell’infanzia davvero innovativa, tanto da essersi guadagnata il titolo – giornalistico – di scuola più bella della provincia (di Trento, ndr). È l’Asilo Mille Colori di Rovereto, inaugurato per l’anno educativo 2019-2020, che ha preso il posto del vecchio asilo di Via Chiocchetti.
L’asilo è stato progettato e costruito all’insegna dell’efficienza e della sostenibilità: sono state adottate soluzioni all’avanguardia per ridurre i consumi energetici che, d’inverno, sono sostanzialmente pari a zero. Le grandi vetrate sono riparate da logge, che evitano il contatto diretto con i raggi del Sole durante l’estate, ma che permettono una corretta illuminazione d’inverno. I soffitti sono rivestiti con particolari pannelli che permettono di isolare acusticamente gli ambienti.

I progettisti hanno seguito l’orientamento moderno per quanto riguarda le aree verdi all’esterno: saranno piantumate e sarà disponibile uno spazio da destinare ad orto. I bambini avranno a disposizione un’area verde di quasi 3000 metri quadri e potranno giocare riparati all’ombra degli alberi (che però verranno sostituiti: infatti, le vecchie conifere ad alto fusto presentano problemi di caduta rami potenzialmente pericolosi).
All’interno della struttura, invece, si trovano un ampio teatrino, una sala comune caratterizzata da grandi giochi e dagli arredi di legno e perfino delle pareti attrezzate per l’arrampicata (naturalmente a misura di bambino).

L’asilo è stato progettato per contenere 75 piccoli utenti (50 dei quali sono già stati accolti per l’anno educativo corrente). I bambini verranno accolti in una scuola calda, dominata dai materiali naturali, grazie alle ampie superfici rivestite in legno, piena di luce e con una bella vista sul parco esterno.
Tutte le aule dispongono di un bagno autonomo: si tratta di una novità importante, che permette alle insegnanti di tenere sotto controllo sia l’aula sia i bambini che si recano in bagno.

FONTE (e immagini): https://www.ladigetto.it

Pin It on Pinterest