lezioni di bambinologia

Nella sedicesima Lezione di Bambinologia parleremo dell’importanza del pensiero logico-razionale per la creatività. Ti proporremo due letture (per PENSARE), seguite da due esercitazioni pratiche (per FARE). Puoi seguire tutto il percorso o estrapolare solo le idee che ti servono. Abbiamo cercato infatti di rendere le lezioni modulari ed interconnesse, in modo tale che ciascuno possa generare il proprio percorso formativo.

Che cos’è la realtà?. Molti studiosi, nei secoli, hanno provato a risolvere questo quesito. Albert Einstein, per esempio, sosteneva che “la realtà è una semplice illusione, sebbene molto persistente”.
La realtà è composta da molteplici sfaccettature, alcune più immediate, altre più nascoste. A volte ci lasciamo guidare dalla prima impressione ma, andando a fondo, scopriamo che c’è di più: c’è qualcosa che non avevamo considerato.

Come possiamo viverequesta complessità senza smarrirci? Il segreto è vivere le emozioni, ma senza rinunciare al pensiero logico-razionale. La decrescita creativa si fonda sulla sintesi di creatività e razionalità.
Secondo una certa scuola di pensiero, la mente creativa è quella mente che si inventa continuamente nuove domande (alle quali, poi, si diverte a rispondere): se la prendiamo per buona, la creatività non è antitetica alla razionalità, ma complementare. È vero, non esiste una definizione universale di creatività; tuttavia, in tutte quelle più accreditate, il pensiero logico-razionale gioca un ruolo importante. Sarà forse un caso?

PENSARE

FARE

SCOPRI ANCHE LE ALTRE LEZIONI DI BAMBINOLOGIA

Pin It on Pinterest