lezione bambinologia 3

In questa terza lezione affronteremo il tema del teatro: un’arte che fa crescere e al tempo stesso genera una decrescita creativa. Ti proporremo due letture (per PENSARE), seguite da due esercitazioni pratiche (per FARE). Puoi seguire tutto il percorso o estrapolare solo le idee che ti servono. Abbiamo cercato infatti di rendere le lezioni modulari ed interconnesse, in modo tale che ciascuno possa generare il proprio percorso formativo.

Victor Hugo disse che: “Il teatro non è il paese della realtà : ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro, oro di carta stagnola, il rosso sulla guancia, un sole che esce da sotto terra. Ma è il paese del vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani nella sala, cuori umani sul palco”.
Secondo noi il teatro è una bella sintesi di psicosostenibilità, per via della sua capacità di attivare il pensiero narrativo e di decrescita creativa, poiché si può fare teatro con nulla. Lo spunto di questa lezione è: cerchiamo attività che siano psicosostenibili, ovvero che nutrano l’anima e che al tempo stesso producano una decrescita felice, abbattendo i consumi materiali e interiori (pensate a quanto tempo perdiamo nei negozi di giocattoli).

PENSARE

FARE

ALTRE LEZIONI DI BAMBINOLOGIA

Pin It on Pinterest