La Felicità delle piccole cose. Riscopriamola con i bambini!

Come promesso oggi ho il desiderio di indicare a tutti i genitori e a tutti coloro che hanno il privilegio di stare a contatto con i bambini qualche libro che insegna a prendere confidenza con la FELICITA’ !

Tempo fa ho regalato questo libro ad una mamma e ad un bambino per il suo terzo compleanno.

                              “Quando sei nato” di Emma Dodd

Racconta dell’amore e della gioia che ha provato la mamma foca quando è nato il suo piccino, attraverso le metafore del  clima e del tempo.

Quando sei nato la pioggia è cessata,

un grande sole brillava nel cielo…”

E’ un libro con tratti molto delicati e dolci, che lascia, non vi nego, scendere una lacrima di commozione se letto insieme al vostro bambino. Quale modo migliore di avviare i primi passi verso la felicità, se non attraverso una storia che parla di amore per il nuovo arrivato?

Le mamme lo sanno, quando arriva un bambino in una coppia, tutto cambia. E insieme alle frasi poetiche di questo testo si ripercorrono quei cambiamenti, all’inizio inevitabilmente difficili, ma che poi hanno contribuito a vedere la vita con occhi nuovi.

Un altro bel libro, sempre della stessa autrice, Emma Dodd, è

Felicità…” 

Insegna ai bambini a riconoscere la felicità nelle piccole cose. A guardare gesti e azioni che indichino l’allegria e la gioia.

“So che sei felice quando corri e saltelli”

“So che sei felice quando mi svegli con una canzone”

Il piccolo gufo osserva i comportamenti della mamma e si accorge dalle piccole cose che cos’è la felicità. Nei suoi abbracci, nella frase “Ti voglio bene” sussurrata. A volte, presi dalla frenesia della vita, dai giochi troppo commerciali, dai problemi di coppia, ci dimentichiamo che i bambini, così come le spugne assorbono l’acqua in cui sono immerse, assorbono dai genitori le sensazioni, gli stati d’animo, i comportamenti. Ci dimentichiamo che basta davvero poco per trasmettere ai bambini, che si apprestano a scoprire il mondo, che si può essere felici con piccole cose, o almeno è da lì che si inizia!

Un altro bellissimo libro, dallo stesso titolo ma di autori diversi è:

“Felicità… “di A. McGhee e P. H. Reynolds

Anche in questo piccolo libro, scritto da una poetesse americana, emerge come, per il bambino, la felicità sia data dalle piccole scoperte, da momenti di gioco, dalla presenza, in questo testo, del papà che è presente e disponibile. Anzi, se il libro precedentemente indicato raccontava soprattutto l’amore della mamma verso il proprio piccolo, questo è un testo particolarmente indicato anche da regalare ai papà, per riscoprire insieme ai propri figli l’importanza dei suoi gesti, di come sia una figura molto importante nella crescita di un bambino.

Merito anche ai papà!      “Felicità è la tranquillità di un momento,

un raggio di sole sul pavimento,

il papà che canta contento”

Un altro meraviglioso libro degli stessi autori sopra indicati, che è una vera e propria dichiarazione d’amore alla propria figlia, è :

“Un Giorno”

E’ la storia di una vita, dalla nascita della proprio figlia fino al giorno in cui, inevitabilmente,camminerà verso il suo futuro e lascerà la casa dei genitori. E’ un libro ricco di immagini e frasi poetiche, degli occhi di una mamma che guarda e guida la sua bambina, trasmettendole amore e felicità. Sicuramente una lettura che, se fatta in un momento dedicato e tranquillo, regalerà alle mamme e alle proprie bambine  ricordi unici e radicati nel tempo. Anche questa è la felicità: dichiarare amore ai vostri bambini, scegliendo ogni giorno un momento da dedicare alla lettura insieme, fin da piccolissimi.

Un altro libro, anche questa volta con la presenza rassicurante del papà, è:

” Ci pensa il tuo papà”

Il piccolo orsetto chiede al suo papà cosa sarebbe disposto a fare per lui, davanti a possibili pericoli.

  “Senti, papà, cosa faresti se cadessi in acqua?” “Mi butterei per ripescarti.” “Tutto vestito?” “Tutto vestito, anche con le scarpe.” 

Pagine pensate per rafforzare il legame con il papà, che con l’amore e la sicurezza rasserena il piccolo orso facendogli sentire la sua presenza. Pensato per rinforzare la fiducia nei propri figli, per comunicare attraverso le azioni del papà orso cosa farebbe il papà se il suo piccolo  avesse dei problemi.

Questi testi sono consigliati dai 4 anni in su, e sono certamente un buon inizio per “insegnare” ai bambini cosa significhi essere e sentirsi felici!

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, è bello pensare di avere in dono un piccolo bambino che si formerà anche e soprattutto  per quello che riceverà dai suoi genitori.

E allora, coltiviamo l’antica abitudine di apprezzare le piccole cose, o almeno proviamoci insieme ai nostri bambini!

Dott.ssa Chiara Cupini

Pedagogista

Siete interessati ai libri che vi abbiamo consigliato? Potete acquistarli direttamente da qui, con un solo click!