L’ORA DI CLASSE: IL SEGRETO DELL’EDUCAZIONE EMOTIVA IN DANIMARCA

La Danimarca è un paese all’avanguardia in tema di educazione emotiva. Ma come strutturano concretamente il loro programma di lavoro? Tanto per cominciare, esiste uno spazio-tempo apposito in cui discutere dei problemi e imparare a relazionarsi col gruppo. Parliamo della famosa “Ora di classe“. Ecco come funziona (ce lo spiega Jessica Alexander ne “Il nuovo metodo danese“):

La Klassen Time” o “Ora di classe” è un’occasione settimanale che rappresenta una parte fondamentale nel programma scolastico. Interessa bambini e ragazzi dai sei ai sedici anni, e fa parte della cultura condivisa. 
L’Ora di classe è una riunione in cui gli studenti si riuniscono in un’atmosfera confortevole e accogliente per parlare insieme di problemi eventualmente sorti nel corso della settimana. Che sia una questione tra due bambini in particolare o della classe in generale, il gruppo prova a trovare una soluzione.
La maggior pare del lavoro sull’empatia e la fiducia, le lezioni di contatto e molte altre attività … avvengono durante l’Ora di classe. 
Se non ci sono problemi particolari da discutere, i ragazzi dedicano comunque del tempo a stare insieme in modo rilassato e confortevole, possono fare dei giochi di gruppo oppure tutti quanti insieme. 
In alcune classi sono predisposte delle scatole in cui gli alunni possono lasciare anonimamente domande o argomenti di cui vogliono discutere. Nessun argomento è tabù. L’atmosfera è sempre molto aperta, tollerante e senza giudizio. Uno spazio sicuro”.

Se escludiamo la “Klassen Time Kage“, la tradizionale torta di classe (o “torta dell’empatia”) danese, che nelle nostre scuole potrebbe trovare qualche resistenza dal punto di vista normativo, gli altri spunti si potrebbero portare senza problemi nelle aule italiane (proprio come i programmi di mindfulness).

FONTI