Milano: 4 ragazzi ricondizionano pc usati e li regalano agli studenti che ne hanno bisogno

La didattica digitale è un diritto di tutti. Non solo: è una grande opportunità, ma nel nostro paese rischia di produrre più diseguaglianze che benefici. Un terzo delle famiglie in Italia, infatti, non possiede un PC né un tablet adatti alla didattica digitale e meno del 10% ha a disposizione un dispositivo per ciascun membro della famiglia.

Una possibile soluzione arriva da Milano, grazie a quattro ragazzi diciottenni con la passione per la tecnologia: attraverso il loro sito, PC4U (pc4u.tech) raccolgono PC usati ma ancora funzionanti, li ricondizionano e successivamente li consegnano gratuitamente a chi ha bisogno di un PC ma non può sostenere la spesa.
Spiegano sul loro sito: “Partiamo da Milano, la nostra città. “Facciamo tutto noi: ritiriamo i dispositivi al domicilio di chi li dona, procediamo con un controllo del corretto funzionamento del dispositivo e con una nuova inizializzazione, li consegniamo ai giovani studenti che ne hanno bisogno e ne fanno richiesta sulla nostra piattaforma”.
Un’iniziativa per ridurre il gap tecnologico nel nostro paese, ma anche per ridurre lo spreco. Nelle nostre case, infatti, possediamo migliaia di dispositivi perfettamente funzionanti: sono sufficienti piccoli interventi “esperti” per assicurargli una nuova vita.

Se abitate a Milano e avete un vecchio pc (funzionante!) da smaltire o vi serve un dispositivo per i vostri ragazzi, vi invitiamo a visitare il sito https://pc4u.tech/