test felicità

Nel 1985 un team di ricercatori ha messo a punto un semplice test per misurare la felicità percepita dagli individui; si tratta della famosa Satisfaction With Life Scale, conosciuta anche con l’acronimo SWLS. Sei pronta/o a misurare quanto sei felice? Ecco il test:


Per ciascuna di queste cinque frasi, assegna un punteggio da 1 a 7 (1 vuol dire che non sei per nulla d’accordo con la frase, mentre 7 significa che sei del tutto d’accordo).

  1. Da molti punti di vista la mia vita è prossima all’ideale.
  2. Le mie condizioni di vita sono eccellenti.
  3. Sono soddisfatto della mia vita.
  4. Finora ho avuto le cose importanti che desidero nella vita.
  5. Se potessi vivere nuovamente la mia vita non cambierei praticamente nulla.

Adesso dovrai calcolare il punteggio medio. Somma il valore che hai attribuito a ciascuna frase e dividi il totale per 5. Che punteggio hai ottenuto?
Scorrendo in fondo alla pagina troverai i punteggi medi ottenuti nel test da diversi gruppi.


Questo test è incentrato sulla misurazione di quanto un individuo è soddisfatto della propria vita in termini globali: non intende misurare la bontà delle sue relazioni, il suo successo lavorativo, la solitudine o altri costrutti psicologici. Il SWLS si è dimostrato un test affidabile nel tempo e nella forma.


FONTI

  • Ed Diener, Robert A. Emmons, Randy J. Larsen & Sharon Griffin (1985) The Satisfaction With Life Scale, Journal of Personality Assessment, 49:1, 71-75, DOI: 10.1207/s15327752jpa4901_13
  • Laudadio A., Mancuso S., Manuale di psicologia positiva, Franco Angeli, 2015

PUNTEGGI MEDI NELLA SWLS

Ecco i punteggi medi ottenuti da alcuni campioni specifici nella SWLS:

  • Italiani (campione rappresentativo): 5,6
  • Uomini più ricchi d’America: 5,8
  • Inuit: 5,8
  • Masaai: 5,7
  • Svedesi: 5,6
  • Abitanti delle baraccopoli di Calcutta: 4,6
  • Senza tetto di Calcutta: 2,9

Pin It on Pinterest