Poesie sulla pioggia

Scoprite tante poesie sulla pioggia in questa sezione di poesie.

LEGGETE ANCHE: Filastrocche sulla pioggiaPoesie sugli alberi

☔️Indice delle poesie sulla pioggia

  1. Sulla strada bagnata di pioggia (testo di: Peppino Impastato)
  2. Ascoltavo la pioggia (testo di: Alda Merini)
  3. Alla pioggia (testo di: Edmondo De Amicis)
  4. Già la pioggia è con noi (testo di: Salvatore Quasimodo)
  5. Piove (testo di: Guillaume Apollinaire)
  6. Pioggia (testo di: Robert Louis Stevenson)
  7. Temporale (testo di: Giovanni Pascoli)
  8. Oh pioggia pioggerella (testo di: Francesco Paolo Marucci)
  9. Goccioline (testo di: Elisabetta Perra)
  10. Luce che illumina il mondo (testo di: Giosuè Messina)

poesie sulla pioggia

☔️ Poesie sulla pioggia

☂️ I classici

💧 Sulla strada bagnata di pioggia

Testo di: Peppino Impastato

Sulla strada bagnata di pioggia
si riflette con grigio bagliore
la luce di una lampada stanca:
e tutt’intorno è silenzio.

💧 Ascoltavo la pioggia

Testo di: Alda Merini

Ascoltavo la pioggia
domandare al silenzio
quale fragile ardore
sillabava e moriva.
L’infinito tendeva
ori e stralci di rosso
profumando le pietre
di strade lontane.
Mi abitavano i sogni
odorosi di muschio
quando il fiume impetuoso
scompigliava l’oceano.
Ascoltavo la pioggia
domandare al silenzio
quanti nastri di strade
annodavano il cuore.
E la pioggia piangeva
asciugandosi al vento
sopra tetti spioventi
di desolati paesi.

💧 Alla pioggia

Testo di: Edmondo De Amicis

Scendi a torrenti, giù, pioggia feconda.
Riga il ciel de le tua fila infinite,
Ravviva i germi, suscita le vite
Nel seno de la terra sitibonda!
Scroscia ne la città negra ed immonda,
Gorgoglia ne le piazze inaridite,
Lava i sobborghi, spazza la mefite,
Corri, schizza, ringorga, innaffia, inonda!
Vedi, tutto si scote e si ridesta
Sotto ai sonanti sprazzi cristallini,
Tutto sgocciola, tremola e fa festa,
E dai vetri t’applaudono i bambini
E i fiori verso te levan la testa
E le donne ti mostrano i piedini.

💧 Già la pioggia è con noi

Testo di: Salvatore Quasimodo

Già la pioggia è con noi,
scuote l’aria silenziosa.
Le rondini sfiorano le acque spente
presso i laghetti lombardi,
volano come gabbiani sui piccoli pesci;
il fieno odora oltre i recinti degli orti.
Ancora un anno è bruciato,
senza un lamento, senza un grido
levato a vincere d’improvviso un giorno.

💧 Piove

Testo di: Guillaume Apollinaire

Piovono voci di donna come se fossero morte anche nel ricordo.
Siete anche voi che piovete meravigliosi incontri della mia vita o gocciolette.
E quelle nuvole impennate cominciano a nitrire tutto un universo di città auricolari.
Ascolta se piove mentre il rimpianto e lo sdegno piangono una musica antica.
Ascolta cadere i legami che ti trattengono in alto e in basso.

💧 Pioggia

Testo di: Robert Louis Stevenson

La pioggia cade dappertutto
cade con andamento fitto,
cade sugli alberi, sui campi, sulle strade,
portando vita dove cade.
Cade picchiettando sugli ombrelli
e mentre cade scappan gli uccelli;
cade nel mare, sulle navi e i vascelli,
cade gonfiando i ruscelli più belli.

💧 Temporale

di Giovanni Pascoli

Un bubbolio lontano…
Rosseggia l’orizzonte,
come affocato, a mare;
nero di pece, a monte;
stracci di nubi chiare:
tra il nero un casolare:
un’ala di gabbiano.

☂️ I testi di portalebambini.it

💧 Oh pioggia pioggerella

Testo di: Francesco Paolo Marucci

Cielo cupo odor di pioggia
Sul rametto il pettirosso si poggia
Si rinfresca l’aria si sente il tuono
Questo tempo non promette nulla di buono
Anche lo scoiattolo si è nascosto
Dentro il tronco di un albero nel bosco
Cade una goccia poi cento poi mille
Giunge il lampo e fà scintille
Dietro la finestra c’è il gattino
Sulla seggiola il cagnolino
Anche la nonna si copre bene
La pioggia il nonno non la teme
Esce fuori con l’ ombrello
Prende un ciocco di legna il più bello
Della stufa attizza il fuoco
Mentre tutti si scaldano un poco
Piove forte sulla strada bianca
Dal lavoro torna pure mamma stanca
Anche babbo rincasa lento
Quando piove lui è contento.

💧 Goccioline

Testo di: Elisabetta Perra

Goccioline sottili e leggere
vengon giù come piccole
perle, si riposan su prati e
finestre affacciate sul sole
nascosto.
Gocce grosse con grandi
frastuoni vengon giù come
piccole fruste, e si scaglian
su strade e torrenti che
a fatica le tengono a bada.
Il bambino le osserva rapito,
con incanto e anche un po’
di spavento, al sicuro sentendo il suo cuore
dietro i vetri ed il loro tepore.

💧 Luce che illumina il mondo

Testo di: Giosuè Messina
Dedicata alla mamma di Francesco, vittima di pedofilia

Vento
turbine d’aria
spazza via la cattiveria!
Temporale
tristi nuvole nere
piange lacrime di pioggia!
Sole
luce che illumina il mondo
rallegra il cuore di chi è triste!
Arcobaleno
scia degli splendidi colori:
rischiara la triste vita di una madre
che ancora oggi soffre!