Poesie sullo sport

Scoprite tante poesie sullo sport in questa sezione di poesie.

LEGGETE ANCHE: Poesie sulla primavera – Storie e leggende di primavera – Filastrocche sui fioriFilastrocche sulla primaveraPoesie sui fiori

Indice delle poesie sullo sport

  1. Goal (testo di: Umberto Saba)
  2. Storia di un pallone (testo di: Gianni Rodari)
  3. Fare sport
  4. Noi giochiamo a palla (testo di: Silvia Buda)
  5. W lo sport (testo di: Antonella Berti)
  6. Quando facciamo squadra (testo di: Margherita Bufi)
  7. Se tu non sei sportivo (testo di: Margherita Bufi)

poesie sullo sport

Poesie sullo sport

I classici

Goal

Testo di: Umberto Saba

Il portiere caduto alla difesa
ultima vana, contro terra cela
la faccia, a non vedere l’amara luce.
Il compagno in ginocchio che l’induce,
con parole e con la mano, a sollevarsi,
scopre pieni di lacrime i suoi occhi.

La folla – unita ebbrezza- par trabocchi
nel campo: intorno al vincitore stanno,
al suo collo si gettano i fratelli.
Pochi momenti come questi belli,
a quanti l’odio consuma e l’amore,
è dato, sotto il cielo, di vedere.

Presso la rete inviolata il portiere
– l’altro- è rimasto. Ma non la sua anima,
con la persona vi è rimasta sola.

La sua gioia si fa una capriola,
si fa baci che manda di lontano.
Della festa – egli dice – anch’io son parte.

Storia di un pallone

Testo di: Gianni Rodari

Caduto nel fossato,
un anziano pallone
narrava al vicinato
(la rana,il gamberone)
le sue passate gesta,
quando,ad ogni partita
era il re della festa,
tra una folla impazzita.

– Migliaia d’occhi umani
guardavano me solo!
E quanti battimani,
che grida,ad ogni volo!
Elastico balzavo
Da un giocatore all’altro,
sfuggivo anche al più bravo,
ingannavo il più scaltro.

Correvo per il campo
(che sia, voi lo sapete… )
rapido come il lampo
guizzavo nella rete:
allora nello stadio
scoppiava il finimondo.
Io riprendevo subito
L’allegro girotondo.

– Capisco,eri un campione-
fece un ranocchio -ma,
come finisti qua?
Strappato,il poveretto,
ai suoi sogni di gloria,
rimase un po’ interdetto,
poi…narrò un’altra storia:

-La vita ogni domenica
ben dura mi rendevano:
ventidue giocatori
a calci mi prendevano.

I testi di portalebambini.it

Fare sport

Fare sport è divertente
fa un gran bene a corpo e mente.
Fare sport è salutare
anche se non vuoi gareggiare.
Fare sport in compagnia
è la cosa più bella che ci sia.

Noi giochiamo a palla

Testo di: Silvia Buda

Noi giochiamo a palla,
Marta, invece, balla.
Tommy va in piscina,
Carlotta indossa la tutina.
Gimmy gioca a pallacorda,
Luisa salta allegra la corda.
Gigi va in bicicletta,
Sammy usa la racchetta.
Loro fanno sport felici,
sia da soli che con gli amici.
Movimento ed esercizio…
son di salute un buon indizio.
Forza, corriamo al Palasport:
Oggi è la giornata dello sport!

W lo sport

Testo di: Antonella Berti

Io ogni giorno mi diverto
gioco a casa ed all’ aperto.
Io, invece, ho già più impegni
devo leggere e studiare
ché mi devo diplomare.
Io, adulto, ho un lavoro
che m’impegna assai davvero.
Io son mamma d’ un piccino
io non timbro un cartellino
ma durante la giornata
sono sempre indaffarata.
“Ma non c’è solo la testa”
disse il corpo un po’ arrabbiato,
“c’è bisogno d’equilibrio,
di relax, di movimento
i miei muscoli son tesi,
gambe e braccia solo pesi,
ecco, allora, mi prometti
che a fare sport ti metti?
In piscina, una nuotata,
una bella camminata,
una corsa, là in campagna
la salute ci guadagna”.

Quando facciamo squadra

Testo di: Margherita Bufi

Quando facciamo squadra
tutto quanto quadra.
Dopo la merenda
ci aiutiamo a vicenda.
La palla ci passiamo
corriamo a perdifiato.
Negli occhi ci guardiamo
dritto e non di lato!
Siamo un bel gruppo
anche se non vinciamo tutto.
Lo sport fatto insieme
uniti ci tiene.
Lealtà e rispetto
ma anche tanto affetto.

Se tu non sei sportivo

Testo di: Margherita Bufi

Se tu non sei
sportivo
non dir “Me la vedo io”.
Se rimani sempre fermo
al PC oppure a letto
stai a poltrire sul
divano
telefonino in mano
niente giochi niente sport
camminate neanche un po’,
la noia ti pervade.

Non muoverti fa male!
Aumenti di peso
e stai molto spesso teso.
Ti consiglio amico mio
passeggiata e saltellio.
Alla siesta di’ addio.
Via..in giro, senza rinvio.

Solo oppure in compagnia
fai sport in armonia.
Con la palla e con gli attrezzi
con il corpo e senza mezzi
tu diventerai sportivo
se sarai un po’ più attivo.