Storia di un lampione che vedeva il mondo grigio

C’era una volta…un lampione. Non era uno di quei lampioni alti alti che siamo abituati a vedere lungo le strade della nostra città: era basso, grosso, fatto di pietra e si trovava su un prato, di fronte a un piccolo laghetto. Il suo proprietario lo aveva fatto costruire per far luce al parco di casa. Il […]

I misteri della Casa Fantasma 9 – UNA LOTTA AD ARMI IMPARI

Il demone con la lanterna verde era stato capace di far comparire la casa fantasma! Poco dopo, mentre Lino ancora fissava la scena senza fiato, l’ombra si avviò lenta e barcollante verso la casa, aprì la maniglia e sparì all’interno. Passarono alcuni minuti durante i quali Lino guardò Incubo interrogandosi sul da farsi. In effetti […]

I misteri della Casa Fantasma 8 – L’OMBRA DEL FUOCO VERDE

Lino ed Incubo arrivarono da Faunobaldo in tempo per cena e si gustarono l’arrosto alle bacche e un delizioso brodo di funghi. Stranamente anche il fantasma mangiava di gusto, cosa che stupì non poco Faunobaldo, convinto che i fantasmi non mangiassero affatto. Lino raccontò la sua avventura per filo e per segno e non appena […]

I misteri della Casa Fantasma: puntata speciale – IL MORTOSPECCHIO

Vi ricordate le parole dell’eremita di Monte Drago? Secondo lui Lino avrebbe fatto bene a riguardare le annotazioni di Faunobaldo sui mortospecchi, in quanto si era dimenticato qualcosa. Eccovi tutto quello che il leggendario esploratore e cacciatore aveva scritto quasi cinquecento anni prima. Il mortospecchio – diario di un esploratore Quando incontrai per la prima […]

I misteri della Casa Fantasma 7 – UN PATTO COL FANTASMA

Lino tornò sui suoi passi di ottimo umore; sapere che il mortospecchio non era lontano era già qualcosa e anche se ancora non aveva idea di come avrebbe potuto sconfiggerlo era certo che presto sarebbe stato a casa. Ripercorse in discesa i sentieri nei boschi di Monte Drago a passo svelto finché, arrivato al fiume […]

I misteri della Casa Fantasma 6 – L’EREMITA

Lino e Faunobaldo si avviarono verso Monte Drago con l’oscurità, per arrivare al fiume Serpe di prima mattina. Lino sapeva tutto di quel fiume, aveva letto i diari di Faunobaldo e ad attraversarlo non ci pensava neppure [per chi di voi non li avesse letti, il fiume era abitato da una colonia di velenosissimi serpenti […]