Troppi stimoli e troppe informazioni ostacolano lo studio

LETTURE SCELTE

Fornire un numero troppo elevato di stimoli agli allievi, ad esempio utilizzando materiali didattici con informazioni eccessive (in rapporto agli obiettivi di apprendimento) o ridondanti, comporta l’aumento del carico cognitivo degli studenti, ossia l’impiego di risorse mentali nell’elaborare le informazioni e nel trasformarle in conoscenza stabile, ma questo non si traduce automaticamente nella costruzione di “buone” rappresentazioni mentali. […]
Gli studenti che dichiarano di studiare cercando di memorizzare tutti i dettagli presenti sul testo, ripetendolo più e più volte, ottengono risultati sistematicamente peggiori rispetto a quelli che utilizzano strategie di studio basate sulla gerarchizzazione (un esempio sono le strategie che fanno uso delle mappe, ndr) dei contenuti in concetti più importanti e concetti secondari.

BIBLIOGRAFIA
Roberto Trinchero, Sappiamo davvero come far apprendere? Credenza ed evidenza empirica, Form@re, Open Journal per la formazione in rete, FUPress, Volume 13, 2013

PAROLE CHIAVE
Didattica, Memoria, Metodo di studio