Un viaggio di testa, cuore e parole: laboratorio pedagogico

“Un viaggio di testa, cuore e parole” è un laboratorio pedagogico a cura della dott. sa Marta Tropeano, specialista nel campo dell’educazione emotiva. Questo laboratorio è stato progettato per il 7 febbraio (Giornata Nazionale contro il Bullismo), con l’obiettivo di proporre una riflessione sul peso delle nostre parole e delle nostre azioni.

Un viaggio di testa, cuore e parole

Il laboratorio comincia con la lettura di questa poesia:

Testo di: Marta Tropeano

Quando viaggio con la testa,
tutto ha un’altra dimensione
io stesso/a mi trasformo
e divento penna che scrive
il foglio che si riempie,
la fantasia che mi domina e la parola che cura.
Divento più leggero/a e calmo/a
e la tempesta si trasforma in arcobaleno.
Quando viaggio con la testa,
apro dentro di me una finestra
ed entra il Sole, mi giungono parole buone:
parole di luce, pazienza e tenerezza.
Così creo la mia realtà…
Ma a volte le parole non bastano:
allora il mio cuore si chiude,
dentro di me si alza un muro,
Fatto di parole-sasso, dure e pesanti.
E quando perdo le parole?
Perdo le mie radici, non riconosco più gli amici;
dimentico ciò che provo, non sento più niente
ed è come perdere tutti i sentimenti.
Però all’improvviso un raggio di Sole accende la speranza,
l’amore e la creatività trasformano la realtà.
Oggi apro la finestra della mia libertà.

Se volete potete stampare la poesia illustrata (in bianco e nero) seguendo il link qui sotto.

Link per stampare la poesia: Un viaggio di testa, cuore e parole (poesia)

La lettura introduce un tema molto importante: il potere della parola. Le parole che pronunciamo possono trasformarci in parole di luce, capaci di ispirare e motivare e parole-sasso, pericolosi macigni capaci di ferire e persino di uccidere.

Ecco qualche domanda-guida per dare avvio a una riflessione collettiva:

  1. Quali parole sono capaci di far star bene le persone che ho vicino?
  2. Quali parole sono in grado di ferire?
  3. Provate a scrivere tre “parole di luce”: accanto a ciascuna di esse, scrivete l’emozione che vi suscitano.
  4. Adesso provate a scrivere tre “parole-sasso”: anche questa volta, scrivete l’emozione che vi suscitano.

In seguito alla riflessione, ciascun bambino dovrà completare la sua finestra della libertà, una scheda nella quale inserire parole di luce e parole-sasso per coltivare le prime e prendere consapevolezza delle seconde.

Se volete potete stampare la scheda seguendo il link qui sotto.

Link per stampare la scheda: Un viaggio di testa, cuore e parole (scheda operativa)