Paura del buio

Federica Semprini

Son tutto soletto al buio, nel letto. Nascosto sotto  le copertine stringo l'orsacchiotto con le manine.

Cos'è?  Ho udito un rumore! Non è  quello del mio cuore. Sento dei passi,  come zampette, saranno due tassi  o le streghette?

Mi prenderanno  e mi mangeranno, neanche un ossicino lasceranno! Tutto questo  deve finire: il buio lo detesto,  non riesco a dormire!

Sento un rumore assordante, vedo un bagliore sfolgorante. Casco dal letto  con un ruzzolone, vedo un ometto  dal gran testone.

“Amore sono io,  papà”. Ma sarà il babbo mio, chissà? Poi con le braccia mi stringe al petto e mi abbraccia  con affetto.

"Adesso non ho  più paura" gli dico io,  con voce sicura. "Papà guardiamo  sotto al letto, quando ci abbracciamo  mi sento protetto".

FINE

Scoprite tante altre LIBRAPP nella Fabbrica delle Idee, il laboratorio editoriale collaborativo di portalebambini.it.