il vecchio e la zucca fiaba africana

IL VECCHIO E LA ZUCCA

Fiaba africana

C’era una volta un pover’uomo, che abitava insieme al figliolo. Un giorno si ammalò e, sentendo che stava per morire, disse al ragazzo: “Quando il mio funerale sarà finito, prendi qualche seme di zucca e piantali sulla mia tomba”. Poi, il vecchio morì. Il figlio, con le lacrime agli occhi, obbedì e fece proprio come gli aveva detto il padre. Le zucche crescevano bene e, quando la prima di esse fu matura, il ragazzo la raccolse e la portò a casa.  Quando tagliò la prima fetta di zucca, scoprì che all’interno era piena di monete d’argento. Pieno di gioia e meraviglia, il ragazzo fu tentato di tagliare anche le altre, ma decise di aspettare che fossero ben mature. E così, nel giro di un mese, il ragazzo era diventato ricchissimo.

Il re di quel paese, venuto a sapere delle zucche magiche, mandò i suoi soldati a derubare il ragazzo, che non poté fare nulla per fermarli. Ma non appena i soldati del re, tornati al palazzo, rovesciarono le monete dalle ceste, al posto loro uscirono ragni, serpenti e scorpioni velenosi. Terrorizzato, il re fece riportare indietro quelle bestiacce al giovane che aveva fatto derubare. Ma quando il ragazzo aprì le ceste, ecco al loro posto le monete d’oro e d’argento.
E così, da quel giorno nessun altro provò a derubarlo.

Pin It on Pinterest