IL PINGUINO BALLERINO

Mini-storia, in rima

12637382_10154021458942369_1268300246_o

Rododendro voleva diventare un ballerino,
cosa strana per un piccolo pinguino.
Ma gli amici, sempre a nuotare dietro ai pesci
gli dicevano «Rododendro lascia stare; che tanto non ci riesci!

Il piccino, triste, sconsolato,
si gettò nel mar ghiacciato.
«Qual è il senso di pescare,
se non giochi un po’ a danzare?»

Vita triste quella dei pinguini; ma la Luna e le stelle, che vedevano tutto, vollero aiutare Rododendro: gli donarono ciascuna una briciola del suo cuore.

Grazie al magico portento,
poté sognar contento.
L’indomani canticchiando
chiamò tutti e volteggiando
disse loro: «Se è felice,
un pinguino ballerino non stupisce!»

 

Pin It on Pinterest