L’ingresso dei bambini nella Scuola Primaria comporta un cambiamento importante, che va gestito con professionalità ma soprattutto con grande sensibilità umana. Il momento dell’accoglienza è un momento estremamente delicato, necessario per introdurre i bambini in un ambiente di apprendimento positivo, per fugare i loro timori e per aiutarli a socializzare e collaborare.

Ecco alcuni obiettivi che l’accoglienza dovrebbe perseguire:

  • costruzione di un ambiente di apprendimento positivo;
  • socializzazione;
  • collaborazione;
  • introduzione alla scuola primaria, alle sue regole e ai suoi tempi.

LEGGI ANCHE: Accoglienza nella Scuola dell’Infanzia (giochi e laboratori)

GIOCHI PER CONOSCERSI E SOCIALIZZARE

CATENA

Si tratta di un gioco di memoria e coordinazione. Si dispongono i bambini in cerchio (in piedi o seduti, non fa differenza), poi si sceglie uno di loro che aprirà il gioco. Il primo giocatore deve fare un gesto con il proprio corpo (battere le mani, schioccare le dita, alzare un braccio, fare l’occhiolino, pestare i piedi per terra e così via); il giocatore successivo dovrà ripetere questo gesto e poi farne un’altro. Il giocatore successivo dovrà ripetere i due gesti dei giocatori precedenti e aggiungere il suo. In questo modo, si formerà una catena di gesti. Se un giocatore sbaglia la sequenza, si ricomincia da capo, partendo da un altro giocatore.

Note: questo gioco permette ai bambini di interagire tra loro focalizzandosi su una sequenza motoria. Specialmente per i più timidi, questo espediente, rispetto ai giochi in cui ci si presenta e si racconta di sé, permette di allentare la tensione.

RAGNATELA DELL’AMICIZIA

La ragnatela dell’amicizia è un classico gioco sull’amicizia utilizzato per l’accoglienza scolastica, che si può adattare anche per diventare un momento di gioco collettivo.

Per cominciare, ci si siede tutti in cerchio, ciascuno con le proprie matite e un foglio bianco. L’insegnante dovrà avere con sé un grosso gomitolo di lana colorata. Ogni bambino dovrà disegnare il proprio ragnetto, scrivendo il suo nome sotto l’illustrazione. Poi, il maestro darà il gomitolo ad un bambino. Questo dovrà srotolarlo passandolo ad un amico. A turno, ogni bambino dovrà passare il gomitolo ad un amico o ad un compagno, finché tutti non l’avranno ricevuto e passato. L’ultimo bambino chiuderà il cerchio restituendo il gomitolo al primo.

Note: Dopo aver terminato il gioco, è possibile riprodurre su una circonferenza la forma della ragnatela: sarà sufficiente inserire sulla circonferenza i nomi di tutti i bambini nell’ordine in cui erano seduti e ricostruire i vari passaggi: otterrai un bellissimo disegno geometrico da colorare. Il gioco dell’amicizia è utile per approfondire le dinamiche sociali all’interno della classe, così come per monitorarne l’evoluzione.

LEGGI ANCHE: Giochi per fare amicizia (una raccolta di giochi per conoscersi e stringere legami)

SCHEDE PER L’ACCOGLIENZA ALLA SCUOLA PRIMARIA

Le schede sono uno strumento che si può affiancare ai giochi e ai momenti sociali; è importante sottolineare che l’accoglienza non può e non deve ridursi ad una compilazione di schede e cartelloni. Tuttavia, questi supporti complementari non devono essere demonizzati.

CARTA D’IDENTITÀ

Ecco una semplice “carta d’identità” per aiutare ciascun bambino a presentarsi alla classe; come prima cosa, i piccoli coloreranno l’illustrazione corrispondente al proprio sesso. Il secondo compito, invece, è quello di scrivere il proprio nome nella parte inferiore della scheda.

accoglienza scuola primaria carta identità

Vuoi stampare questa scheda per l’accoglienza? Clicca qui.

Questa, invece, è una scheda per imparare a conoscere la propria maestra, la classe, la sezione e la scuola che si frequenta. Puoi farla inserire nei quaderni di ciascun bambino, oppure appenderla alla porta della classe.

accoglienza classe prima scheda

Vuoi stampare questa scheda per l’accoglienza? Clicca qui.

SCHEDE PER L’ACCOGLIENZA DA COLORARE

Un classico lavoretto per l’accoglienza sono le schede da completare con il nome del bambino e da colorare. Abbiamo realizzato alcune schede più “informali”:

accoglienza scuola primaria

Vuoi stampare questa scheda? Clicca qui.

Vuoi stampare questa scheda? Clicca qui.

accoglienza scuola primaria 3

Vuoi stampare questa scheda? Clicca qui.

Pin It on Pinterest