Così animali domestici ci rendono la vita migliore

Le famiglie che hanno adottato un amico a quattro zampe lo sanno bene: cani, gatti e altri animali domestici fanno un gran bene all’atmosfera di casa, ma soprattutto ai bambini. Oltre a scaldarci il cuore con una relazione entusiasmante e con il loro amore incondizionato, la loro presenza si riflette positivamente su tanti aspetti della vita famigliare.

COME GLI ANIMALI DOMESTICI CI RENDONO LA VITA MIGLIORE

In realtà i benefici sono molto, molto numerosi; la scienza da qualche decennio si occupa di indagare il rapporto tra noi umani e i nostri amici animali, giungendo a conclusioni importanti e dimostrando che ci sono davvero tante ragioni per vivere insieme. Noi ne abbiamo selezionati tre che riteniamo significativi e particolarmente importanti all’interno della famiglia.

INSEGNANO A COLLABORARE

Sapevate che i bambini che hanno in casa un cane o un gatto partecipano con più impegno ed interesse alla vita domestica (Focus, 2017)? La ragione è semplice: collaborare nella gestione di un animale è un compito altamente motivante e suscita l’interesse dei più piccoli. Dalla pappa alla passeggiata, per i più piccoli la gestione di un animale sarà una sfida per crescere. Naturalmente, non deve mai mancare la supervisione di un adulto. Tale collaborazione si rifletterà anche in una maggiore empatia nonché in una serie di benefici nella sfera comunicativa e sociale.

COMBATTONO LA TRISTEZZA

Gli amici a quattro zampe ricoprono un ruolo fondamentale nel fornire un sostegno emotivo. Gli animali domestici ispirano fiducia e il legame affettivo che si instaura tra loro e i bambini sarà un prezioso alleato per superare al meglio i momenti di stress o di tristezza (American Phsycologic Association). Specialmente in adolescenza, abbracciare il proprio cagnolone in seguito ad una tempesta emotiva può essere decisivo per ritrovare la serenità.

RIDUCONO IL RISCHIO DI ALLERGIE

Ad una prima analisi potremmo pensare che avere in casa un animale domestico sia poco igienico. In realtà, autorevoli studi scientifici (potete trovare una rassegna divulgativa sul TIME, in lingua inglese)hanno evidenziato come la convivenza con cani e gatti riduca il rischio di allergie e stimoli il sistema immunitario. Entrando in contatto con piccole quantità di batteri, i bambini hanno modo di rinforzare le proprie difese evitando tanti piccoli disturbi. Insomma, è vero che lo sforzo per mantenere la casa pulita sarà un pochino maggiore, ma non c’è proprio da preoccuparsi per gli eventuali problemi d’igiene!

MA ATTENZIONE ALLA CORRETTA GESTIONE

Avere un compagno a quattro zampe è fantastico. Ma come cerchiamo sempre di evidenziare, bisogna prestare attenzione alla corretta gestione dei tempi e dei rapporti tra i vari membri della famiglia, umani e non. Come il nostro esperto aveva sottolineato in un vecchio articolo (I cani più adatti ai bambini) esistono una serie di accorgimenti e buone pratiche per evitare spiacevoli inconvenienti e per garantire una convivenza davvero magica, tanto ai bambini quanto a cani e gatti.