La carta crespa è una carta lavorata in modo tale di risultare piuttosto ruvida ed elastica. La carta crespa viene realizzata mediante un processo che prende il nome di “feltrazione” e prevede l’assemblaggio di fibre di cellulosa o di materiali di recupero, trattati prima in sospensione acquosa ed in un secondo momento disidratati ed essiccati. Dalla lavorazione nascono i fogli con una superficie caratterizzata da una trama di pieghe piccole e sottili, ruvida ed elastica, estremamente versatile

Si trova facilmente nelle cartolerie, venduta in rotoli assortiti di svariati colori.

Perché usare la carta crespa con i bambini

La carta crespa si manipola facilmente e permette di creare diverse forme, bisogna solo avere l’accortezza di toccarla con la dovuta delicatezza per non strapparla e il gioco sarà fatto. E’ u.n materiale estremamente duttile, indicato anche per i lavoretti con i più piccoli, che si potranno esercitare a piegare ed appallottolare. Qui di seguito vi forniamo qualche spunto creativo, tra quelli più comuni da provare con la carta crespa.

Fiori con la carta crespa

I fiori sono un vero e proprio classico da realizzare con la carta crespa. Per realizzarli, dovrete ritagliare una lunga striscia di carta crespa ed incollarla arrotolandola su un supporto rigido (una cannuccia o uno stecchino per gli spiedini). Con le forbici, incidete il lato superiore della striscia, realizzando i petali del fiore: ispiratevi a questi modelli per dare la forma ai vostri petali.

Farfalle di carta crespa

Realizzare delle farfalline colorate con la carta crespa è semplicissimo: ritagliate un quadrato di carta crespa, poi, con del filo da cucino o uno spago, chiudetelo al centro e arrotolate per bene. Otterrete una forma simile a quella di una farfalla con le ali spiegate. Potete anche ritagliare i due lati delle ali con le forbici, per renderle più eleganti.

Quadretti con la carta crespa

La carta crespa viene spesso utilizzata per realizzare dei quadretti in rilievo. Come fare? Su un foglio da disegno (A4 o A3), si realizza la base. Ad esempio, un albero, con il tronco ed i rami. Dopo aver colorato e rifinito la base, si preparano delle piccole palline di carta crespa (i bambini adorano arrotolarle) che verranno incollate sul foglio. Nel caso dell’albero, potremmo realizzare foglie e fiori con le palline di carta crespa.

   

Pin It on Pinterest