In questa pagina abbiamo preparato una lista dei nostri film preferiti da guardare con i bambini. Si tratta di classici, affiancati da qualche titolo meno conosciuto e dalle nostre riflessioni su come trasformare il momento film in qualcosa di magico.

60 FILM PER BAMBINI DA GUARDARE IN FAMIGLIA

Questa è la check-list dei nostri titoli preferiti. I primi 20 film della lista sono gli “imperdibili”: secondo noi si tratta di capolavori d’animazione da vedere almeno una volta in famiglia.

  1. La città incantata
  2. Frozen
  3. Dragon Trainer
  4. Il mio vicino Totoro
  5. Big hero 6
  6. Oceania
  7. Ribelle – The brave
  8. Il castello nel cielo
  9. Rango
  10. Zootropolis
  11. Dragon Trainer 3
  12. Dragon Trainer 2
  13. Kiki consegne a domicilio
  14. Il castello errante di Howl
  15. Astro boy
  16. Il gigante di ferro
  17. Mulan
  18. Maleficient
  19. Nightmare before Christmas
  20. Coraline e la porta magica
  21. La fabbrica di cioccolato
  22. Inside out
  23. Ratatouille
  24. Cars
  25. Ponjo sulla scogliera
  26. Il GGG (Grande Gigante Gentile)
  27. Hotel Transylvania
  28. Hotel Transylvania 2
  29. Fantasia
  30. Wall-e
  31. Minions
  32. Bolt. Un eroe a quattro zampe
  33. Gli incredibili
  34. La bella addormentata nel bosco
  35. Biancaneve
  36. Cenerentola
  37. Barbie avventura stellare
  38. Rapunzel – L’intreccio della torre
  39. Nausicaa della valle del vento
  40. Cars 2
  41. Hugo Cabret
  42. Alice in Wonderland
  43. Robin Hood
  44. Shrek
  45. La storia infinita
  46. Kung Fu Panda
  47. Il grande e potente Oz
  48. Il re leone
  49. Galline in fuga
  50. Up
  51. Frankenweenie
  52. La bella e la bestia
  53. A bug’s life
  54. Aladdin
  55. Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro
  56. Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno
  57. L’era glaciale
  58. Le 5 leggende
  59. Mary Poppins
  60. La carica dei 101

ECCO COME RENDERE SPECIALE LA “SERATA CINEMA”

Come abbiamo appena detto, non sentitevi obbligati a scegliere film educativi, a ragionarci sopra a fine visione. Cercate unicamente di trasformare la serata cinema in un momento atteso dai bambini e che possano ricordare con piacere. Di seguito, ecco cosa facciamo noi:

  • Trasformatela in un rituale: scegliete un giorno alla settimana da dedicare ai film; diventerà un momento atteso, un piccolo rituale settimanale
  • Fate una pausa a metà: per i bambini è difficile concentrarsi per l’intera durata del film ma possiamo aiutarli facendo un intervallo a metà. Le prime volte potrebbero rimanere interdetti, ecco perché di solito utilizziamo questo momento per mangiare qualcosa
  • Preparate un piccolo spuntino per l’intervallo: possono essere tramezzini e succo se sceglierete di guardare il film nel pomeriggio, oppure una camomilla o una cioccolata calda per la sera; ad ogni modo, l’accostamento di film e qualcosa di buono da mangiare o bere è sempre garanzia di successo
  • Copertina per l’inverno: è un classico che, al di là dell’apparente banalità, aiuta a ritrovare quel senso di casa e di tepore che i danesi chiamano hygge (e se lo dicono loro, che sono il popolo più felice al mondo…)

COME SCEGLIERE UN  FILM PER BAMBINI

Siamo bombardati da tutte le parti da istruzioni: chi dice di evitare i film violenti, chi quelli che non propongano la parità di genere, chi quelli in cui c’è un animale domestico, proprio perché non dovremmo sottomettere e addomesticare le bestie. C’è una grande confusione, un polverone che rende impossibile dettare delle linee guida sensate per scegliere un film. Forse quindi conviene fare un passo indietro e chiedersi: come sceglieremmo un film per adulti?

Ecco, rispondete a questa domanda, poi adattatela con buonsenso ai più piccoli. Noi ad esempio (utilizziamo il “noi” proprio perché ci troviamo in un campo non scientifico, che ha più a che vedere con l’esperienza personale che non con l’educazione) cerchiamo pellicole che suscitino emozioni, che facciano vivere un viaggio. Ci piace pensare che anche nella semplicità di un film i bambini possano vivere un’esperienza estetica, abituarsi al bello e al fantastico. Non a caso, il nostro regista preferito è Hayao Miyazaki, un maestro della narrativa fantastica.

i film per bambini più belli

I FILM SONO UNO STRUMENTO EDUCATIVO!

I film sono un ottimo spunto per riflettere sul sull’educazione in famiglia. Ha senso trasformare il film della domenica in un’occasione educativa? Dobbiamo fare un cineforum? No, non è necessario: guardate il vostro film in libertà, svagatevi e approfittate per godervi un momento di relax.

Spesso tendiamo a confondere l’educazione con “un’educazione”: quella dell’arricchimento culturale, che vorrebbe sfruttare ogni momento come “mattoncino culturale” (non è proprio così, anche il modello dell’arricchimento culturale è ricco di spunti interessanti, però tende a cristallizzare un po’ troppo i momenti di libertà). E così, diventa “roba da fissati”, qualcosa da evitare a tutti i costi. Non a torto, ma il problema non è l’educazione, ma come noi la interpretiamo.
Educare guardando un film non significa scrivere un trattato sulle emozioni dei personaggi dello stesso, quanto piuttosto imparare a godersi un momento di felicità in famiglia. In questo senso potete lavorare: provate a trasformare il momento film in un’ora di pura felicità. Tenete vicino un succo di frutta e, nella stagione fredda, una copertina e la cioccolata calda. Come potete vedere, non si tratta di ragionare sulla morale della storia o scrivere un tema sui personaggi, ma semplicemente imparare a migliorare la qualità del nostro tempo, cominciando con i piccoli gesti.

Pin It on Pinterest