PER CRESCERE BAMBINI SERENI E’ ESSENZIALE EDUCARE I GENITORI

investimento educazione genitori

Ti ricordi quando abbiamo detto che educare un figlio all’autonomia è molto più faticoso che servirlo (non era propriamente farina del nostro sacco, ma una raccolta di osservazioni di Maria Montessori).

Questo vale anche per l’educazione alla scoperta e al fallimento: i bambini hanno bisogno di una famiglia che sia una base sicura, hanno bisogno di una casa da cui partire alla scoperta del mondo e che sia ancora lì quando decideranno di tornare. Questa forma di autonomia è la più difficile da accettare per una famiglia. Lo sintetizza in modo molto efficace la dott. sa Maura Manca, psicoterapeuta e presidente dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza, nel suo blog, quando ci dice che i bambini “hanno bisogno di chi non fa da paracadute solo per un egoismo personale, perché si fa prima, perché è meno faticoso, perché non si ha voglia di discutere con il figlio senza capire che se lo si cresce con la consapevolezza che avrà sempre e comunque un paracadute non spiegherà mai le sue ali“.

Purtroppo, per riuscire a coprire questo ruolo occorre prendersi tempo, porsi domande; per diventare una base sicura non basta leggere libri e consigli, bisogna acquisire una grande autostima e fiducia in sé. Per essere genitori efficaci è necessario crescere come persone: la genitorialità stessa è un cammino di crescita. Non dobbiamo perdere di vista la dimensione della crescita personale: è importante per i bambini, ma è addirittura vitale per genitori ed insegnanti, perché a loro spetta la responsabilità di plasmare i più piccoli.
L’educazione e l’autoeducazione non sono mai investimenti a perdere.

Se pensate che l’istruzione sia costosa, provate con l’ignoranza”
D. Bok