I GIOCHI CHE CALMANO I BAMBINI

Bambini che non stanno fermi un secondo: che problema! Vi capita mai di non avere un momento di tregua? E’ normale: per mamme e animatori, intrattenere i bambini nei momenti liberi è un incubo. Però, con un pizzico di strategia e i giusti ferri del mestiere, riusciremo a sopravvivere al meglio, calmando i più piccoli e facendoli anche divertire.

Ecco un elenco di cinque soluzioni da sperimentare:

Busy bag

Queste bustine anglosassoni spopolano: una soluzione tascabile e da viaggio per intrattenere i bambini durante i piccoli momenti di attesa (ad esempio al ristorante, o dal medico). Realizzarle è semplice: è sufficiente prendere una piccola busta di plastica trasparente con una chiusura zip e realizzare un piccolo gioco da mettere all’interno.

Ecco alcune idee di giochi per i più piccoli:

  • puzzle con gli stecchini dei ghiaccioli
  • memory con i tappi di plastica delle bottiglie
  • lacci e perline per realizzare collane
  • puzzle di feltro
  • personaggi di feltro
Un memory con le tessere di legno o feltro è ottimo per essere custodito in una bustina di plastica.

Coloring

Il coloring, ovvero colorare un albo o dei fogli prestampati, è una delle attività che riescono ad intrattenere al meglio i bambini, specie quelli più grandicelli (3-5 anni). In commercio si trovano albi per tutti i gusti, ma potreste anche realizzare i vostri personaggi da colorare su un’agenda tascabile.

Pannelli delle attività

Non sono propriamente tascabili, ma un pannello delle attività può essere un ottimo compagno di viaggio. Un’alternativa sono i cubi delle attività, che esistono anche in piccolo formato. Se l’obiettivo è calmare un bambino in casa, avere un pannello delle attività o un cubo delle attività può essere un’ottima idea, specialmente tra i 2 e i 4 anni.

La tavola delle serrature è il pannello delle attività più venduto su Portale Bambini! Potete trovarlo qui

In commercio trovate numerosi modelli di pannelli e cubi delle attività, a prezzi contenuti (10-25€). Se siete amanti del bricolage, però, potreste realizzarne uno personalizzato, con le attività preferite dal vostro bambino.

Barattolo della calma

E’ famoso come rimedio simil-montessoriano (in realtà non ha nulla a che vedere con il metodo Montessori) per tranquillizzare i bambini. Non illudetevi: non ipnotizzerà i bambini. Però, vi regalerà qualche minuto di pace. Scoprite come realizzarne uno con una bottiglia di vetro, acqua e glitter sulla nostra pagina dedicata al barattolo della calma.

barattolo della calma

 

Laboratorio dei racconti

Nei momenti di attesa, inventare una storia insieme ai più piccoli può essere un’ottima idea. Come realizzare un laboratorio dei racconti? Si può provare con una busy bag modificata, che contenga dei cartoncini disegnati: su ciascun cartoncino ci dovrà essere un personaggio, un oggetto o un luogo. Si pescano a caso due cartoncini e si inventa una storia che contenga entrambi gli elementi. Alla base di un buon laboratorio dei racconti c’è la reciprocità: o si inventa insieme, o si lascia inventare il bambino ma si ascolta con attenzione la storia.

Queste attività renderanno i bambini degli angioletti?

Garantire un risultato sarebbe scorretto: i bambini sono tutti diversi tra loro. Qualcuno si incanterà a guardare il barattolo della calma, altri lo ignoreranno (e qualcuno potrebbe anche pensare di allenarsi nel lancio del peso con il suo bel barattolo). Si procede per tentativi, cercando di intuire i gusti del bambino e le sue attività preferite. Non sempre riusciranno, ma in tanti momenti, avere un’attività rilassante già pronta, è un vero e proprio salva-vita.