stati della materia per bambini

Sapevi che l’acqua, il ghiaccio e il vapore sono fatti della stessa sostanza? Eh sì: tutti e tre sono formati da molecole di acqua (H2O). Ma allora, perché sono così diversi?

GLI STATI DELLA MATERIA

STATO SOLIDO

È lo stato del ghiaccio, di un sasso, delle tue figurine dei calciatori.

Una materia allo stato solido ha un volume e una forma propria. Questo significa che occupa un determinato spazio e che, a meno che tu non la modifichi in qualche modo, manterrà la sua forma.

Riassumiamo: la materia allo stato solido 

  • Ha una forma: a meno che noi non la modifichiamo appositamente, un solido mantiene nel tempo la sua forma
  • Ha un volume: lo spazio che occupa è sempre lo stesso 

STATO LIQUIDO

È lo stato dell’acqua, del caffè che beve il papà la mattina e del metallo fuso.

La materia, allo stato liquido, ha un volume ma non una forma. Questo significa che assumerà la forma del contenitore in cui si trova, fino a riempirlo. Pensa all’acqua: se la metti in un bicchiere, prenderà la forma del bicchiere; se la versi in una tortiera, prenderà la forma della tortiera.

Riassumiamo: la materia allo stato liquido 

  • Non ha una forma: prende quella del recipiente in cui si trova
  • Ha un volume: lo spazio che occupa sarà sempre lo stesso, a prescindere dalla forma

STATO AERIFORME (o GASSOSO)

È lo stato del vapore acqueo e dei gas.

La materia, allo stato gassoso, non ha una forma né un volume: semplicemente, si espande per occupare tutto lo spazio possibile, disperdendosi nell’ambiente.

Riassumiamo: la materia allo stato gassoso 

  • Non ha una forma: infatti si disperde nell’ambiente 
  • Non ha un volume: il gas si espande per occupare tutto il volume disponibile; se viene rinchiuso in una bottiglia, occuperà il suo spazio mentre se lo liberiamo in una stanza, occuperà l’intera stanza

Pin It on Pinterest