I QUATTRO TIPI DI GENITORI

Ne “Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni” vengono tracciati quattro profili di genitori, simili agli stili emotivi dei genitori descritti da John Gottman:

  • “autoritari: questi genitori sono esigenti e non responsivi. Vogliono obbedienza e hanno standard molto alti –le classiche mamme tigri. I figli di genitori autoritari tendono a esser bravi a scuola ma a volte soffrono di bassa autostima, depressione, e scarse abilità di socializzazione;
  • autorevoli (da non confondersi con autoritari): questi genitori sono esigenti ma responsivi. Stabiliscono anche loro standard elevati ma sono supportivi nel loro modo di educare. I bambini di genitori autorevoli sono valutati come socialmente e intellettualmente più abili di quelli di altri tipi di genitori;
  • permissivi: questi genitori sono molto responsivi ma raramente esigono un comportamento maturo dal loro bambino, basandosi invece sulla autoregolazione che fa il bambino stesso. I figli di genitori permissivi tendono ad avere problemi a scuola e di comportamento in generale;
  • disimpegnati: questi genitori non sono né responsivi né esigenti, ma non fino al punto di essere negligenti. I bambini di genitori disimpegnati sono piuttosto scarsi sotto tutti gli aspetti”.

E tu, in quale di queste quattro classi ti inseriresti?

Ricordati che secondo gran parte della ricerca educativa lo stile ottimale è quello del genitore autorevole. Questo riesce a stabilire regole chiare e ben precise, è esigente ma al tempo stesso rispetta i tempi del bambino. Lo stile genitoriale non è innato: può essere modificato attraverso la consapevolezza, l’allenamento e attraverso programmi mirati.

FONTI