IL GIOCO DELL’ISOLA

L’unione fa la forza: costruire una rete di relazioni sociali non è un lusso e tantomeno un optional; l’uomo è un animale spiccatamente sociale e le relazioni positive con gli altri sono parte integrante del benessere. La solitudine, secondo gli psicologi, è un fattore di rischio da non sottovalutare: purtroppo, mina il nostro benessere e rende la nostra vita più grigia.
Costruire relazioni implica la capacità di fare squadra; all’interno di una squadra, tutti lavorano per un obiettivo comune, contribuendo ciascuno con le proprie idee e con la propria personalità. Se una squadra è affiatata, al di là del raggiungimento degli obiettivi, tutti i suoi membri si sentiranno meglio.

Una singola freccia si rompe facilmente, ma non dieci frecce tenute assieme“.
Proverbio giapponese

Per lavorare sulle relazioni positive e sulle interazioni con gli altri, è utile sperimentare il gioco dell’isola. Questo gioco permette a una coppia o ad un piccolo gruppo di realizzare un’opera condivisa: infatti, ogni squadra dovrà progettare la propria isola immaginandone l’aspetto, i centri abitati, i luoghi d’interesse e le caratteristiche in modo collaborativo.
Ecco le istruzioni per sperimentarlo.

COACHING CREATIVO©: IL GIOCO DELL’ISOLA

Per questo esercizio dovrete dividervi in coppie; si può giocare con un minimo di due coppie. Se vuoi proporlo ad un gruppo più grande (ad esempio una classe) puoi formare delle squadre da 3-4 bambini ciascuna.
Nella prima fase dell’esercizio, ciascuna squadra dovrà disegnare la propria isola sul foglio con matite e pennarelli, immaginando tutti i dettagli e riportandoli sul foglio. Quando tutte le isole saranno pronte, appendile a un muro.
Nella seconda fase dell’esercizio, ogni squadra dovrà creare un collegamento con le isole vicine, oltre a dei percorsi per permettere agli abitanti delle altre isole di visitare la propria. Questa volta le squadre dovranno lavorare con carta, filo, forbici e colla per realizzare ponti e sentieri.

  • Frequenza: libera
  • Tecnica: libera
  • Dimensioni del foglio: A3 per ogni squadra (consigliato)