Secondo un’antica leggenda Cherokee, all’interno della nostra anima dimorano due lupi: un lupo bianco, gentile e dall’animo nobile e un lupo nero, violento e scontroso. Il lupo bianco ama l’armonia e lotta solo per difendere il proprio branco; il lupo nero, invece, è dominato dalla rabbia e dall’odio. Questi due lupi lottano tra di loro dentro il nostro cuore: anche l’anima della persona più saggia del mondo nasconde il lupo bianco e il lupo nero.
Ma quale dei due lupi vincerà la lotta? Quale alla fine controllerà l’anima? Secondo una versione popolare di questa storia, a vincere sarà il lupo che scegliamo di nutrire: se nutriamo pensieri pieni d’odio e di rabbia, li daremo in pasto al lupo nero. Al contrario, i pensieri di gratitudine e quelli altruistici diventeranno nutrimento per il lupo bianco.

Tuttavia, la realtà è molto più complessa: gratitudine e rabbia, odio e gentilezza non sono valori che si possono collocare all’interno di un sistema binario. Reprimere la rabbia non la farà sparire; al contrario, proprio come un lupo affamato, quest’emozione prenderà ad aggirarsi sul limitare del bosco, inferocita dalla fame: alla prima occasione favorevole, balzerà fuori per addentare qualcosa.
L’uomo saggio non è colui che nutre il lupo bianco e che affama il lupo nero, ma colui che impara a conoscere entrambi i lupi e a tenerli sotto controllo. Ci sono occasioni in cui le emozioni negative ci possono aiutare; ci sono situazioni d’emergenza in cui l’aggressività potrebbe salvarci la vita. Però, dobbiamo imparare ad esercitare un controllo ferreo su questi sentimenti.
Ricorda: il punto non è quale tra i due lupi vincerà la lotta, ma se sarai così lungimirante da evitare che i lupi si azzuffino.

Per fissare questo concetto, potresti disegnare o dipingere i due lupi su un foglio, focalizzandoti sulle loro caratteristiche e sugli aspetti del tuo carattere di cui si nutrono. Noi, per distogliere l’attenzione dall’associazione nero-emozioni negative abbiamo deciso di realizzare entrambi i lupi neri. Invece di lavorare sui due animali, li abbiamo collocati su due cerchi che si intersecano; abbiamo dato forma alle nostre emozioni colorando le sezioni circolari sotto i due lupi.
Naturalmente tu potrai decidere di rappresentarli in modo diverso.

Clicca qui per stampare questa scheda.

COACHING CREATIVO©: IL LUPO BIANCO E IL LUPO NERO

Su un foglio disegna i due lupi che dimorano nella tua anima. Che forma hanno? Qual è il loro aspetto? Chi, tra i due lupi, è più grande?

  • Frequenza: libera
  • Tecnica: libera
  • Dimensioni del foglio: A4 (consigliato)

Pin It on Pinterest