Il Piccolo Principe è l’opera più conosciuta di Antoine de Saint Exupéry, nonché uno tra i libri più letti e conosciuti del mondo.

Nel paragrafo “LEGGERE IL PICCOLO PRINCIPE” potete trovare le edizioni economiche classiche (anche con copertina rigida), ma soprattutto il file PDF originale del libro, per poterlo leggere gratuitamente online. Una funzione ideale specialmente per gli amanti di questo racconto che vogliono averlo sempre a portata di mano.

[toc]

il piccolo principe

IL PICCOLO PRINCIPE

Presentiamo il libro
titolo: Il Piccolo Principe
autore: Antoine de Saint-Exupéry
pubblicato nel: 1943
edito da: Bompiani (edizione italiana originale), autori vari

LEGGERE “IL PICCOLO PRINCIPE”

Il Piccolo Principe è stato tradotto in centinaia di lingue e continuamente ristampato; ci sono decine di edizioni differenti che potete consultare. In italiano, la traduzione storica è quella di Bompiani, che fino al 2015 deteneva anche i diritti per l’opera. I testi in commercio sono prevalentemente edizioni economiche, ad un costo contenuto solitamente tra i 3 e i 7€.

Si tratta di un racconto che, attraverso un linguaggio “bambino” ed una fabula semplice e lineare, parla però ai grandi, raccontando la vita e il passaggio dall’infanzia all’età adulta in tutte le sue bizzarrie. Questo testo cerca, con grande semplicità e altrettanta poesia, di mettere in luce i difetti dei grandi, quei comportamenti e quelle credenze che ci allontanano da un’esistenza felice. Per farlo, però, non utilizza la figura di un saggio, ma contrappone un adulto ad un bambino, il Piccolo Principe appunto.

il piccolo principe copertina

Di seguito, vi proponiamo alcune edizioni disponibili su Amazon.it, pronte ad essere spedite e consegnate in un giorno; del resto, questo testo dovrebbe essere presente in tutte le case del mondo! Cliccando sui titoli avrete la possibilità di acquistare il libro online, in un istante.

Il nostro consiglio è quello di optare per un’edizione con copertina rigida: si tratta di una soluzione resistente nel tempo, anche dopo numerose letture. L’ideale per un testo come questo, che idealmente andrebbe letto ogni due o tre anni.

E per chi volesse leggere Il Piccolo Principe in edizione digitale? Nessun problema, anzi, potete trovare qui il PDF in italiano:

Il PDF è a colori e contiene le illustrazioni originali dell’autore; è possibile anche stamparlo su carta.

Su Youtube, inoltre, potrete ascoltare Il Piccolo Principe in versione audiolibro:



ANALISI DEI PERSONAGGI E DEI TEMI DE “IL PICCOLO PRINCIPE”

Il Piccolo Principe non è solo un capolavoro letterario: tra le sue pagine ritroviamo le grandi tematiche che da sempre coinvolgono l’uomo.

Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercati le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercati di amici, gli uomini non hanno più amici.

Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe



I PERSONAGGI

Al cento del racconto troviamo la coppia Pilota/Piccolo Principe, che simboleggiano le due età adulta/bambina, vera e propria linea di confine su cui gioca l’opera.

Tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano.

Il racconto, in estrema sintesi, gioca sulla relazione tra questi due personaggi: inizialmente di dipendenza, diventerà poi un’amicizia profonda e speciale. Il Pilota, del resto, sa bene cosa voglia dire esser bambini e saprà riconoscere nel Piccolo Principe quell’animo puro che in lui era stato estirpato.

Accanto ai due personaggi principali, troviamo un’altra coppia, quella formata dalla Rosa e dalla Volpe. In questo caso l’animale e il fiore non entreranno in contatto fra loro, tuttavia saranno due facce della stessa medaglia: il tema dell’attaccamento e della relazione.

L’attaccamento, che in psicologia è stato studiato da Bowlby (autore della celebre teoria dell’attaccamento) è quella relazione che mette in relazione chi ha bisogno di cure con chi, quelle cure, è in grado di offrirle. Tuttavia, questa relazione si evolve presto in un sentimento più profondo del reciproco bisogno. La relazione tra la Rosa e il Piccolo Principe è un ottimo esempio dell’attaccamento, del suo sviluppo e dei suoi problemi.

La Volpe, invece, aiuterà il Piccolo Principe a comprendere l’essenza delle relazioni, fino ad uno dei punti di più alta poesia del racconto:

Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.

In compagnia di quest’animale, si affrontano i temi della reciprocità e dell’amicizia.

Ci sono poi tutti gli altri personaggi che il Piccolo Principe incontra lungo la sua strada; ciascuno di loro simboleggia un aspetto dell’animo umano che va riconosciuto per poterlo superare:

  • il Re rappresenta la ricerca del potere mediante l’autorità
  • l’Uomo vanitoso rappresenta il narcisismo che è in noi, il bisogno di essere apprezzati dagli altri, meglio se in pubblico; si tratta di una persona per cui l’apparenza viene prima della sostanza
  • l’Ubriacone è un uomo che ha ceduto ai vizi, finendo per esserne travolto
  • l’Uomo d’affari pensa di possedere ciò che può contare; ci aiuta a riflettere sul senso del possesso
  • il Lampionaio, è un personaggio che non incarna un vizio, quanto piuttosto la conseguenza estrema del sacrificio: costui accende e spegne il lampione del quale si occupa, ma in realtà vorrebbe solo dormire
  • il Geografo rappresenta la sete di conoscenza nel suo aspetto deteriore, quello dell’intellettualizzazione estrema; quest’uomo, apparentemente grande conoscitore dell’Universo, nei fatti non conosce nemmeno il suo pianeta visto che si occupa della teoria ma non ha nessuno che vada ad esplorare per lui
  • il Controllore si rende conto che gli uomini non siano granché felici, diversamente dai bambini
  • il Mercante, che vende pillole per placare la sete in modo da risparmiare il proprio tempo, rappresenta l’incapacità di attribuire un vero valore al proprio tempo, la frenesia immotivata che ci spinge ad accumulare cose (e tempo)
  • il Serpente, infine, chiude il ciclo vitale di questa narrazione ma non si tratta di un personaggio cattivo; piuttosto, rappresenta un momento di transizione e catarsi: è il personaggio che toglie dalla scena il Piccolo Principe lasciando spazio alle ultime considerazioni del Pilota

LE FRASI PIÙ BELLE DE “IL PICCOLO PRINCIPE”: se siete amanti degli aforismi – ottima cosa, spesso nella semplicità di poche parole si nascondono grandi pensieri – vi suggeriamo di dare un’occhiata alla nostra raccolta > Il Piccolo Principe: le frasi e gli insegnamenti (si tratta di un piccolo aforismario commentato)

LABORATORI DIDATTICI A PARTIRE DA “IL PICCOLO PRINCIPE”

Questo è un nostro vecchio progetto, al momento ancora work in progress. A breve, cominceremo a condividere le nostre idee.

a cura di Matteo Princivalle

Pin It on Pinterest