LA CREATIVITA’ E’ CONTAGIOSA. TRASMETTILA.

La creatività è contagiosa. Trasmettila“.
Albert Einstein

Oggi vogliamo proporti una breve riflessione sul ruolo che ciascuno di noi ha nella trasmissione della creatività. Forse avrai già letto la nostra pagina dedicata alla creatività e ai modelli che la psicologia ha provato a costruire in questi anni per descriverla.

Prendiamo, per fare un esempio, i disegni da colorare che trovi su Portale Bambini. Il disegno da colorare, con oltre un secolo di storia, riesce a dividere a metà artisti e educatori. C’è chi lo considera un classico esercizio creativo e chi invece lo ritiene un esercizio sterile, noioso e addirittura demotivante. Questo non dipende dal disegno in sé, che è solo un disegno, ma dall’attitudine mentale con cui lo guardiamo: finché nel nostro disegno vedrai solo una serie di forme da riempire, non si può certo parlare di esercizio creativo. Purtroppo, in molti contesti scolastici, domestici o di laboratorio, i disegni da colorare vengono utilizzati esclusivamente in questo modo, come schede da riempire.

Immagina però di utilizzare il disegno per dare vita ad una storia, ritagliando le varie figure ed incollandole su un nuovo foglio (magari arricchendolo con ulteriori dettagli, disegnati da noi). Ecco che l’esercizio stimola un gran numero di intelligenze e ciascuno potrà interpretarlo in modo a lui congeniale. Oppure, immagina di colorare il disegno utilizzando un solo colore: la creatività nasce anche dalla difficoltà, dai limiti (e in questo caso, l’esercizio consiste proprio nel mettersi un limite). In questo caso, la creatività è quasi forzata dalla necessità.

Come vedi, esistono tante possibilità di trasmettere la creatività, senza mai nominarla! L’importante, però, è lasciarsi alle spalle l’idea che la creatività non abbia bisogno di tecnica. Per poter creare, bisogna prima conoscere e saper fare. Anche questa consapevolezza è creatività. L’importante, appunto, è che sia consapevole: far riempire cinque tavole di colori per insegnare ad utilizzare i pennarelli è un esercizio ben diverso da far riempire cinque tavole di colori nella convinzione di far realizzare chissà che capolavoro creativo.