Il riso è un ottimo amico per le menti creative: non solo perché fa bene mangiarlo, ma anche perché può essere utilizzato per parecchi lavoretti. Oggi vi spieghiamo come colorarlo e vi proponiamo qualche idea da provare con i bimbi.

Colorare il riso

Recuperate del riso, sacchetti gelo, colorante alimentare, un bicchiere, acqua, teglia, carta da forno. In alternativa al colorante alimentare potete usare le tempere. Di seguito il procedimento:

  • Dividete il riso nei sacchetti gelo
  • Aggiungete qualche goccia di colorante alimentare e un dito di acqua
  • Chiudete bene il sacchetto ed agitate fino a quanto il riso sarà completamente colorato (questa è la fase più amata dai bambini)
  • Verificate che il riso abbia assunto la tonalità desiderata e che il colore sia omogeneo; diversamente … Continuate ad agitare il sacchetto (attività sempre più amata dai bambini!).
  • Ora aprite il sacchetto ed adagiate il riso su una teglia ricoperta in precedenza con carta da forno
  • Lasciate asciugare il tutto all’aria per circa dodici ore. In alternativa potete velocizzare il processo mettendo in forno a 100° per circa 30 minuti, controllando che non si abbrustolisca

In alternativa si può replicare lo stesso procedimento con i colori a tempera diluiti nell’acqua, oppure facendo spennellare qua e là i chicchi ai bambini (quest’ultimo metodo lo raccomandiamo a chi non ha paura di sporcare!).

Lavoretti con il riso

Bene, ora avete a vostra disposizione dei coloratissimi chicchi pronti all’uso. Che fare? La prima idea che ci viene in mente è quella che vi abbiamo suggeristo oggi nella nostra gallery: fate dei mosaici di riso. Di seguito vi spieghiamo come realizzarli e vi proponiamo qualche altra idea creativa.

Mosaici di riso
Ci vuole un cartoncino un po’ spesso su cui disegnare un soggetto abbastanza semplice. Poi il disegno va spennellato con della colla vinilica e ricoperto di riso dei diversi colori. Potete aiutarvi con un cucchiaino per spostare il riso che avete depositato sulla colla. Lasciate asciugare un po’ di ore e ammirate il risultato. Il mosaico di riso può essere un piccolo pensiero o un biglietto d’auguri alternativo.

Barattoli di riso
Se capita che avanzino barattoli di vetro o di plastica, non buttateli: potete trasformarli in un regalo coloratissimo e personalizzato. Basta prendere il riso che avete colorato e versarlo a strati nel barattolo, creando delle righe. E’ un lavoretto semplice, ma molto decorativo.

Sacchettini di riso
Il procedimento è lo stesso dei barattoli, ma in questo caso potete usare dei sacchettini, possibilimente di rafia. Chiudeteli con nastri dai colori vivaci, saranno dei semplici, ma piacevoli, giochi sensoriali.

Che aspettate a mettere alla prova la vostra creatività?

a cura di Alessia de Falco

   

Pin It on Pinterest