La carta è il materiale riciclabile che più facilmente ci troviamo per le mani: prima di fare un bel pacco da macero, proviamo a pensare a come riutilizzarla. Potremmo stupirci nello scoprire che esistono pressochè infinite possibilità di riciclo creativo. Un esempio? I gioielli di carta.

[toc]

COLLANA DI PERLINE DI CARTA ARROTOLATA

Un altro classico dei gioielli di carta sono le perline di carta, facilissime da realizzare. Servono riviste, colla stick, degli stuzzicadenti (meglio quelli da spiedini), vernice plastificante se volete dare l’effetto lucido, un cordoncino abbastanza sottile da far passare le perline.


Ecco come fare:

  • Aiutandoti con righello e matita, disegna dei triangoli sulle pagine della rivista, con basi di misura differente.
  • Ritaglia i triangoli e disponili su un piano.
  • A questo punto, lasciando circa un centimetro dalla base, passa la colla sulla striscia di carta.
  • Utilizzando uno stecco arrotola la striscia su se stessa, incollando l’estremità finale.
  • Sfila delicatamente la perla ottenuta, applicando la vernice plastificante (facoltativa). Così facendo dovrai realizzare una cinquantina di perle.
  • Poi procedi ad infilare le perline nel cordoncino, realizzando un doppio nodo per bloccarle.
  • A una distanza di circa 2 centimetri fai un altro doppio nodo per bloccare la perla successiva.
  • Ultimato il lavoro, chiudi la collana con un ultimo doppio nodo e taglia infine il cordoncino in eccesso.

CREARE UN CIONDOLO CON IL QUILLING

Di questa tecnica, basata sull’arrotolamento della carta a formare suggestive composizioni, abbiamo parlato in una guida dedicata che vi invitiamo a leggere cliccando qui. Quello che forse abbiamo omesso – e che qui raccontiamo – è che con il quilling è possibile realizzare bellissimi gioielli, peraltro in maniera molto semplice e riciclando cartoncino avanzato da altri lavoretti.

Ecco come fare: 

  • Comincia da una striscia di carta con la quale realizzare la sagoma di un cuore, scegliete voi le dimensioni, ma se è più grande può anche diventare una decorazione, non solo un ciondolo.
  • Arrotola delle strisce di cartoncino a formare dei cerchietti da fissare lungo il perimetro del cuore.
  • Continua a riempire il cuore con strisce arrotolate e rotolini.

Puoi utilizzare cuoricini di questo tipo per un biglietti d’auguri, ma anche per un ciondolo: basta far passare un cordoncino nel cuore ed il gioco è fatto.

QUANDO I GIOIELLI DI CARTA DIVENTANO UN LAVORO

Per molte mamme, questo hobby creativo si è trasformato in un lavoro. Non vogliamo certo spingervi a mollare tutto e salpare verso l’ignoto delle start up, ma sicuramente pensare che dalla creatività si possa inventare un lavoro è un bellissimo messaggjo per tutti noi (Noi di Portale Bambini ci crediamo così tanto da aver trasformato la fantasia nel nostro lavoro!).

Ecco di seguito qualche caso di successo:

  • Quilly Paper Design: si tratta di un progetto nato dall’idea di Daniela Bonurelli, architetto di Palermo che realizza pezzi unici partendo dalla carta.
  • Mieko: realizza gioielli partendo dagli scarti di lavorazione dell’azienda di famiglia: pagine di vecchi fumetti, elenchi telefonici, mappe e stradari, combinanti con vecchi orologi, pietre preziosi e materiali considerati nobili.

LIBRI SUI GIOIELLI DI CARTA

Con la carta si possono realizzare non solo gioielli ma anche altri giocattoli. Ci sono parecchi libri che forniscono spunti per giochi e lavoretti con la carta. Di seguito qualche suggerimento.

Laboratorio creativo con la carta. Attività fantastiche a due e tre dimensioni di Roberta Pucci (6+)
E’ un manuale pensato per genitori ed insegnanti che vogliono suggestioni per nuovi giochi e storie. Il volume si divide in tre parti: una breve intro, una parte in cui si descrivono l’organizzazione e gli obiettivi del laboratorio ed, infine, una sezione in cui si danno indicazioni pratiche per realizzare concretamente gli strumenti delle attività. La protagonista per eccellenza è la carta materiale versatile che si presta a lavoretti molto graziosi senza richiedere grandi attrezzature. Protagonista del laboratorio è la carta, il più versatile e ricco di proprietà tra i materiali d’arte.

Crea tu! di Osamu Hida (6+)
Inventare forme, costruirle e giocarci, realizzare con le proprie mani personaggi a cui attribuire ruoli e caratteristiche, aiuta il bambino a coltivare la “capacità creativa” e la “capacità di immaginazione”, conquistando la propria autonomia e a relazionarsi con gli altri. In questo volume trovate tantissime nuove idee per realizzare originali lavoretti con la carta, il cartoncino e altri materiali ancora.

Crea tu -> 8,42€ su Amazon

   

Pin It on Pinterest